L'ultimo padrino si porta i suoi segreti nella tomba

Totò Riina, il boss dei boss di Cosa Nostra era entrato in coma dopo due interventi chirurgici. Il 16 novembre aveva compiuto 87 anni. Stava scontando al 41-bis, nel carcere di Parma, una pena cumulativa di 26 ergastoli. Tra le accuse peggiori, gli attentati ai giudici Falcone e Borsellino e alle scorte nel 1993. Riina si porta nella tomba tantissimi segreti italiani