Usa 2020: stanotte dibattito Tv tra Kamala Harris e Mike Pence

I due candidati alla vicepresidenza della Casa Bianca si sfidano in diretta televisiva da Salt Lake City. È il secondo scontro dopo quello tra Donald Trump e Joe Biden

Scontro Pence Harris

Foto Getty Images | Justin Sullivan

Il vicepresidente americano Mike Pence e la candidata democratica alla vicepresidenza Kamala Harris saranno lontati 4 metri l’uno dall’altra e saranno separati da un pannello di plexiglass durante il duello tv che questa sera andrà in onda da Salt Lake City in vista delle prossime elezioni presidenziali americane.

In realtà, a voler seguire le indicazioni sanitarie, Pence non dovrebbe nemmeno essere presente di persona: infatti la vicinanza al presidente Donald Trump, risultato positivo al Coronavirus, e al pastore Greg Laurie della Harvest Christian Fellowship, che era con lui alla marcia di preghiera il 26 settembre scorso a Washington, suggerirebbero la quarantena.

Si tratta del secondo duello, dopo quello tra i candidati presidente Donald Trump e Joe Biden che si è svolto il 30 settembre prima della notizia della positività al Covid-19 del Tycoon. 

Harris-Pence i temi dello scontro

Uno degli argomenti che sicuramente verranno trattati durante la serata sarà quello del Coronavirus, diventato ancor più centrale nel dibattito politico soprattutto alla luce della recente positività di Trump. Punto focale della discussione soprattutto la gestione della pandemia, ancora di più adesso che il presidente, pur non essendo fuori pericolo, è tornato alla Casa Bianca minimizzando sul virus che negli Stati Uniti ha ucciso oltre 210mila persone e ne ha contagiate quasi sette milioni e mezzo. Senza dimenticare che lo stesso Pence è a capo della task force federale sul Coronavirus.

I due candidati alla vicepresidenza avranno numerosi argomenti di cui discutere: oltre alla crisi sanitaria, le proteste razziali, il numero crescente di disoccupati. Altro nodo fondamentale su cui saranno chiamati a confrontarsi i due candidati alla vicepresidenza è la proposta elettorale. Nel primo confronto tv tra Trump e Biden, infatti, gli elettori si sono detti insoddisfatti perché né il candidato repubblicano né quello democratico hanno spiegato al pubblico in cosa consisterebbe il loro programma di governo, preferendo invece lo scontro diretto e le polemiche

Situazione inedita

Con due candidati presidenti già piuttosto in là con gli anni, ricordiamo che Joe Biden ha 77 anni e Donald Trump 74, e con un presidente in carica alle prese con il Covid-19, gli elettori americani si trovano di fronte a una situazione senza precedenti. Il ruolo del vicepresidente diventa decisamente rilevante. Infatti, nel caso in cui il presidente eletto dovesse trovarsi fisicamente impedito, saranno proprio Mike Pence o Kamala Harris ad assumere quel ruolo. Per questo entrambi devono dimostrare di non essere una semplice appendice del presidente. Devono dimostrare di essere qualcosa in più, di possedere personalità e autorevolezza.

Parole di Alanews

Da non perdere