Cosa vedere sul Lago Trasimeno, il “mare dell’Umbria”

Cosa vedere sul Lago Trasimeno: tutti i borghi e le pittoresche isole da visitare assolutamente su uno dei laghi più grandi d’Italia in Umbria.

Lago Trasimeno
Lago Trasimeno – Nanopress.it

Anche l’Umbria a quanto pare ne possiede uno: il Lago Trasimeno, per la sua superficie di 128 km quadrati, è il quarto lago più grande d’Italia e, per questo, è anche definito il mare dell’Umbria. Il territorio circostante è ricco di borghi da visitare e isolette incantevoli che non potete assolutamente perdervi.

Cosa vedere sul Lago Trasimeno: i borghi

Castiglione del Lago

Castiglione del Lago fa parte dei borghi più belli d’Italia ed è collocato su un promontorio. Questo piccolo borgo medievale e lacustre possiede uno dei centri storici più interessanti: è circondato da porte e mura medievali e dalla meravigliosa Rocca del Leone, formata da cinque torri e tre porte, dal cui cammino di ronda potrete ammirare un panorama incantevole sul lago.

Altra chicca del borgo è Palazzo della Corgna, l’unico Palazzo Ducale dell’Umbria affrescato con scene legate alla mitologia e alle imprese del Capitano Ascanio della Corgna.

Città della Pieve

Questo luogo è noto per aver dato i natali al famoso pittore rinascimentale Perugino. Città della Pieve è ricca di monumenti e opere d’arte: tra le cose che vale la pena di visitare, troverete la Cattedrale dei Santi Gervasio e Protasio e quella di Santa Maria dei Bianchi (contenenti opere di Perugino), la Torre Postale (alta 39 metri) e la Torre del Vescovo (torre d’avvistamento risalente al 1326).

Oltre a tutto questo, Città della Pieve è conosciuta anche per la presenza di uno dei vicoli più stretti d’Italia: Vicolo Baciadonne con i suoi circa 50 cm di larghezza.

Magione

Magione è il borgo nel quale potrete lasciarvi ammaliare da tramonti davvero incredibili. È dominato dal Castello dei Cavalieri di Malta e circondato da piccoli e antichi borghi (oggi frazioni) che costituiscono il suo vero tesoro. Tra i più suggestivi ci sono il romantico San Feliciano, il medievale San Savino, Monte del Lago, Agello e Montecolognola.

Paciano

Questo borgo millenario è stato descritto dallo scrittore e ambientalista Kieran Mulvaney nel Washington Post come un paesino costruito “esattamente come uno scenografo di Hollywood rappresenterebbe un borgo medievale”. Il suo centro storico infatti mantiene tutte le caratteristiche tipiche: torri, porte e cinte murarie.

Tra gli altri borghi meritano una visita anche Piegaro, Tuoro sul Trasimeno, Panicale e Passignano sul Trasimeno.

Isola Maggiore
Isola Maggiore – Nanopress.it

Cosa vedere sul Lago Trasimeno: le isole

Le isole del Trasimeno sono di certo le attrazioni più suggestive e più visitate. In totale sono tre: Isola Polvese, Isola Maggiore e Isola Minore (privata e non visitabile).

Isola Polvese

È la più grande delle isole del Trasimeno e anche la più interessante dal punto di vista naturalistico: l’isola infatti fa parte del Parco Naturale del Lago Trasimeno. Potete raggiungerla con il battello da San Feliciano in soli 10 minuti. Una volta arrivati, non mancheranno le cose da visitare: la Villa, il Castello, la Piscina del Porcinai e il Monastero dei Monaci Olivetani.

Isola Maggiore

Questa è invece l’unica isola del Trasimeno abitata (anche se solo da 18 persone). Isola Maggiore conserva ancora il fascino del tipico villaggio di pescatori quattrocentesco e un’atmosfera suggestiva. Una volta attraccati sull’isola, potrete visitare la Chiesa del Buon Gesù, la Casa del Capitano del Popolo, la Chiesa di San Salvatore, il Palazzetto delle Opere Pie, Castello Guglielmini, il Mulino a vento e la Chiesa di San Michele Arcangelo.

Oltre a tutto questo, Isola Maggiore ha avuto anche l’onore di ospitare, nel 1211 per circa 40 giorni, San Francesco d’Assisi.

I luoghi di San Francesco presenti sull’isola sono sostanzialmente tre, tutti vicini tra loro. Il primo è lo scoglio, il punto in cui il Santo toccò terra una volta arrivato; il secondo sono le due cappelle di fronte allo scoglio, dove San Francesco avrebbe scavato una fonte d’acqua e dove avrebbe riposato; il terzo è la statua che lo rappresenta di fronte al mare.

Anche Isola Maggiore si raggiunge in 10 minuti con il battello da Castiglione del Lago, San Feliciano o Passignano sul Trasimeno.