Assisi, il Papa incontra i giovani per il futuro: “Fate chiasso!”

Papa Francesco si è recato ad Assisi, dove ha incontrato giovani ragazzi e ragazze provieniti da 120 Paesi diversi. Il Santo padre chiedi di “trasformare l’economia”.

Assisi, Papa Francesco
Assisi, Papa Francesco – Nanopress.it

Breve ma ricca di significato la visita di Papa Francesco ad Assisi, durante l’evento organizzato dalla diocesi Istituto Serafico ed Economia di comunione. Un incontro con tanti giovani dove il Santo Padre ha voluto spronare le nuove generazioni, anche nel campo di un’economache uccide“.

Assisi, Papa Francesco ai giovai: “La terra brucia”

Bisogna cambiare il mondo da un’economia che uccide a un’economia della vita. Sono queste le parole di Papa Francesco ad Assisi, durante l’incontro tenutosi nella città umbra organizzata dalla diocesi Istituto Serafico ed Economia di comunione.

Il Santo Padre, che spesso si è detto interessato al potenziale rappresentato dalle nuove generazioni, ha colto l’occasione per confrontarsi con ragazzi provenienti da tutto il mondo – 120 Paesi. “Se non avete cosa dire, fate del chiasso!” ha suggerito Francesco, che ha parlato di una vera e propria rivoluzione dal punto di vista economico e politico.

Una terra che “brucia”, un mondo da cambiare a tutti i livelli e la necessita di una nuova economia sono stati i punti cruciali toccati dal Papa, che chiama i ragazzi ad alzare la voce e farsi sentire.

Prima i ringraziamenti a chi ha partecipato alla realizzazione dell’evento, tenutosi al Teatro Lyrick di Santa Maria degli Angeli. In piedi sul suo bastone, il Pontefice ha salutato ragazzi e bambini, mettendo in moto un dialogo tra cambiamento ed economia, per la prima edizione in presenza dopo le precedenti due segnate dalla pandemia.

Un Papa molto divertito da questo incontro, che ha posto l’accento poi anche con toni più seri sul tema del lavoro e dei lavoratori.

Papa Francesco ad Assisi: “Il lavoro è la sfida del nostro tempo”

Nel futuro secondo Francesco le difficoltà legate al mondo del lavoro cresceranno maggiormente. Nel suo intervenente dunque, parla di sfida per i giovani nel trovare un buon impiego, in tempi molto ardui.

“Non dimenticare di creare lavoro, buono per tutti” intervenire ancora il Santo Padre, che ricorda anche l’importanza dell’emancipazione della donna, messa spesso in difficoltà durante la maternità. “La donna non può essere cacciata dal lavoro perché cresce la pancia”.

Altro argomento improntate quello della sostenibilità. In questo caso parola non riferita all’ambiente, ma alle relazioni interpersonali. Una crisi, secondo il Papa, che intacca l’occidente anche in termini di accoglienza e custodia. Crisi causata dal consumismo che rende vuoti i rapporti umani.

Assisi, Papa Francesco
Assisi, Papa Francesco – Nanopress.it

La società che senza giovani “appassisce” secondo Francesco, che ha regalato altre riflessioni sull’importanza dei ragazzi dal punto di vista della creatività – anche nel lavoro – dell’entusiasmo. In questo modo, secondo il Papa, la nostra società e la nostra economia diventa sempre più triste, pessimista e cinica.

Francesco ha parlato accolto prima da tre giovani, poi si è recato in teatro, dove a seguito di un’esibizione artistica ha tenuto il suo discorso. Un incontro dunque breve, ma come si suol dire intenso per il Pontefice, che si è ancora mostrato sostenitore con le sue parole dell’importanza dei ragazzi nella società.