UlisseFest, la festa del Viaggio torna con la sua quinta edizione

Dal 15 al 17 luglio viene inaugurata nelle Marche, a Pesaro, la quinta edizione dell’UlisseFest, la festa del Viaggio organizzata da Lonely Planet.

Pesaro
Piazza del Popolo, Pesaro – Nanopress.it

E’ stata organizzata a Pesaro l’edizione dell’UlisseFest di quest’anno, nell’anno in cui la città è stata dichiarata Capitale Italiana della cultura 2024.

UlisseFest 2022, tra incontri e musica

L’evento attira ogni anno tantissimi visitatori e quest’anno sono stati organizzati tantissimi eventi che avranno luogo durante questi tre giorni e queste tre notti.

Sono stati invitati 150 ospiti e saranno previsti 10 workshop, 35 incontri, il concerto della Weddings and Funeral band di Goran Bregović; il progetto di Max Casacci, “Earthphonia”, che lo vede sul palco insieme al teatro canzone di Valerio Corzani, Sara Jane Ceccarelli, Lorenzo De Angeli e Telmo Pievani; Africa Unite.

Tra gli ospiti moltissimi di loro sono conosciuti a livello internazionale, tra loro abbiamo Antonio Pascale, Cecilia Strada, David Monacchi, Filippo Santelli, Nicola Lagioia Omar Di Felice, Paolo Di Paolo, Pietro del Soldà, Sara Segantin, Tim Parks, Tony Wheeler, Valeria Parrella, Valerio Nicolosi e tanti altri.

Tra performance, concerti e racconti gli ospiti presenteranno “il mondo a Pesaro e Pesaro nel mondo” si farà un viaggio che toccherà tantissimi paesi del mondo a  in Artide, Antartide, nei Balcani, in Cina, Giappone, nel Mediterraneo, in Perù, nel Regno del Bhutan, in Scozia, Slovenia, Tibet; e di farà anche un giro per l’Italia, tra Friuli Venezia Giulia, Marche, Toscana, Umbria e Veneto.

“Si dice che viaggiare, insieme a leggere e ascoltare sia la via più breve per arrivare a sé stessi”

dice Angelo Pittro, il direttore di Lonely Planet Italia, spiegando perché all’evento sono state invitate moltissime personalità, sia italiane che internazionali, tra content creator, fotografi, giornalisti, musicisti e scrittori.

Gli ospiti presenti alla manifestazionie hanno tutti in comune l’amore per i viaggi.

Saranno tre giorni e tre notti estive che serviranno per ritrovarsi tra letture, dibattiti, film, concerti e workshop di ogni tipo.

Il sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, è molto onorato che gli organizzatori della manifestazione abbiano scelto la sua città come luogo dell’evento, gli elementi del festival, della cultura, della sostenibilità e della musica si combinano perfettamente con la città di Pesaro, Capitale Italiana della Cultura 2024.

Il festival è stato organizzato ed ideato dalla casa editrice Edt, partner dal 1992 di Lonely Planet Italia.

Promosso dal Comune della città di Pesaro insieme all’Agenzia Nazionale per il Turismo (ENIT) e all’Associazione Delegati Ufficiali del Turismo Estero in Italia (ADUTEI); con la cooperazione della Regione Marche e il contributo della Camera di Commercio della Regione.

I partner mediatici del festival sono Adnkronos, l’associazione Igers Italia, il Giornale della Musica, Marche Radio e RAI Radio 3.

Il programma della manifestazione

Il tema principale di questa quinta edizione dell’UlisseFest è “Ascoltare la Terra”, imparare a conoscerla, rispettarla, imparare a conoscere i segnali che ogni giorno ci trasmette e imparare a ridurre il nostro impatto ambientale durante i nostri viaggi.

Sarà dato un grande spazio ai cammini, raccontando i sentieri toscani e scoprendo in anteprima i percorsi dedicati al Maestro Perugino, di cui l’anno prossimo, nel 2023, sarà celebrato il 500esimo anniversario della morte.

Sul tema del cambiamento climatico verranno ascoltate le testimonianze di Omar Di Felice che ha attraversato l’Artide in bicicletta e verrà proiettato un reportage dell’Antartide di Sergio Ramazzotti, fotografo e giornalista di Parallelozero.

Grazie al giornalista Antonio Politano scopriremo la storia di tre grandi viaggiatori Chatwin, Kapuscinski e Ella Maillart, che verrà omaggiata da Cristina Zamboni con un reading musicale per celebrare l’anniversario dei 25 anni dalla morte.

Festival
Luci sfocate di un festival – Nanopress.it

Verrà ripercorso e celebrato il viaggio di Tony & Maureen Wheeler, fondatori di Lonely Planet che cinquant’anni fa, il 4 luglio 1972, partirono per un viaggio overland che li ispirò nella creazione della rivista che venne fondata nel 1973.

Insieme a Tony Wheeler sarà presente Paolo Di Paolo e Paolo Nugari, il cofondatore di un’altra realtà, dedicata ai giovani italiani, Avventure nel Mondo, nata lo stesso anno di Lonely Planet.

Insieme a Sara Segantin, attivista e scrittrice, a Mariasole Bianco, divulgatrice studiosa di ambienti marini e a Piers Pickard, vice presidente di Lonely Planet, si butterà un occhio al futuro durante l’incontro “Noi, i viaggi e il mondo che verrà”.

Insieme ai rappresentanti delle capitali della cultura si parlerà anche del rapporto tra turismo e cultura, le città presenti saranno Pesaro, Bergamo, Brescia, Gorizia e Nova Gorica, entrambe Capitali europee della cultura 2025, ed anche la Regione Veneto con i suoi tanti siti di patrimonio Unesco.

Alessandro Cattunar, storico, racconterà del confine che unisce Friuli Venezia Giulia e Slovenia.

Ad aprire la manifestazione sarà Nicola Lagioia, che terrà una lezione sull’arte di scrivere storie di viaggi e viaggiatori, passando per Omero fino ad arrivare ai giorni nostri.

L’inglese Tim Parks racconterà il suo punto di vista sul nostro paese; Valeria Parrella e Mauretta Capuano ci porteranno a Pompei; Antonio Pascale ci guiderà attraverso il viaggio delle piante e leggerà uno scritto dedicato a Jack Kerouac, per celebrare i 100 anni della nascita; Pietro Del Soldà celebrerà l’Avventura; ed infine David Monacchi, creatore della Sonosfera, racconterà la foresta amazzonica.

Verremo catapultati in giro per il mondo, dal Mediterraneo alla Cina, dalla Scozia a luoghi di fantasia.

Gli ospiti che si esibiranno la sera dialogheranno anche con un critico musicale.

Ci sarà un incontro tutto al femminile per capire come poter viaggiare in pace con l’ambiente che ci circonda, a tenere questo incontro saranno le camminatrici di Hikers Italia; le “Cicliste per caso” Linda Ronzoni e Silvia Gottardi; e anche una conduttrice radio, Doris Zaccone.

Si parlerà di come i viaggi possano salvare la vita a livello psicologico con diversi esperti e content creator; si ascolteranno le diverse esperienze.

Ed infine in giro per Pesaro verrà organizzata una “camminata matematica” per scoprire tutte le meraviglie numeriche che le sculture, le statue, i palazzi e i musei nascondono.

Dopo la mezzanotte delle giornate di venerdì e sabato la festa si sposterà nel locale sulla spiaggia “Dalla Cira”, dove sono state organizzate due serate in cui si potrà ballare sulle note del DJ Giorgio Valletta.

Alle sette del mattino verrà proiettato in anteprima il film “La pantera delle nevi”, che trasporterà in Tibet; e verrà riproposto “Lunana, il villaggio alla fine del mondo”, che porterà tutti in Bhutan.

I workshop dell’UlisseFest di quest’anno saranno tantissimi: si partirà con una passeggiata alla scoperta del Parco Naturale del Monte San Bartolo e si finirà con una lezione di strategie web e social tenuta da Pietro Contaldo per la promozione del territorio.

Tenuti in collaborazione con Adnokronos workshop su viaggi e giornalismo: lezioni di fotografia; come scrivere una guida turistica cartace o online; masterclass dedicate una al sake e una al vino.

Luca Iaccarino, giornalista che si occupa di cibo, spiegherà come scrivere di esso e dei viaggi sul web, sui libri, sui giornali e in TV.

Questi e molti altri ancora saranno gli eventi che caratterizzeranno la quinta edizione dell’UlisseFest di quest’anno.