Terremoto Filippine: sisma di magnitudo 7, si contano morti e feriti

Terremoto Filippine, isola Luzon: morti e feriti a causa del sisma di magnitudo 7 che ha colpito la parte settentrionale del paese.

Terremoto Filippine
Terremoto Filippine – Nanopress.it

Decine di persone sono rimaste ferite e almeno due sono morte dopo che un terremoto di magnitudo 7,0, che ha colpito le Filippine settentrionali, ha provocato molteplici frane e danni agli edifici. Il terremoto è partito da una profondità di 10 chilometri sottoterra.

Terremoto Filippine, edifici distrutti e molteplici frane

Un terremoto di magnitudo 7 ha colpito la parte settentrionale delle Filippine. In alcune aree sono state segnalate frane, ma non solo: le scosse sono state avvertite a più di 430 km di distanza a Manila.

Le Filippine si trovano lungo l’anello di fuoco del Pacifico, il che le rende particolarmente soggette a terremoti. Ospedali e case sono stati evacuati durante il forte terremoto, che si è concentrato intorno a un’area montuosa nella provincia di Abra.

La caduta di lastre di cemento ha ucciso un uomo e ferito almeno altre 25 persone. Anche un operaio – che lavorava nell’edilizia – è stato colpito da diversi detriti, mentre si trovava a La Trinidad, nella provincia di Benguet, dove frane e massi in caduta hanno reso inaccessibili le strade. L’uomo ha perso la vita.

Terremoto
Terremoto – Nanopress.it

Le parole dei vulcanologi

Rovelyn Villamor, sindaco di Lagangilang, nella provincia di Abra, ha affermato che la città era senza elettricità perché l’alimentazione era stata automaticamente interrotta “a causa del pericolo“. “Stiamo ancora registrando scosse di assestamento“, ha detto il primo cittadino.

Anche l’ospedale provinciale di Abra è stato danneggiato, con un buco nel muro d’ingresso anteriore vicino al tetto. Il presidente Ferdinand Marcos Jr ha ordinato l’invio immediato delle squadre di soccorso nell’area, annunciando che si sarebbe diretto proprio nell’epicentro del terremoto.

Gli scienziati dell’Istituto filippino di vulcanologia e sismologia affermano che ci sono già state una serie di scosse di assestamento e altre ancora sono attese nelle prossime ore.

La forte scossa ha causato crepe nelle aziende e nelle case ed è stata avvertita nella capitale Manila, a più di 430 km di distanza. Alcuni paesi più vicini al sisma hanno segnalato smottamenti. Non è stato emesso alcun allarme tsunami.

L’US Geological Survey ha misurato la forza del terremoto di magnitudo 7,0 a una profondità di 10 chilometri. Non solo: circa 20 tifoni nonché diverse tempeste tropicali colpiscono il paese ogni anno, rendendolo uno dei paesi maggiormente esposti a disastri naturali. Un terremoto di magnitudo 7,7, che ebbe luogo nel 1990, uccise quasi 2.000 persone nelle Filippine settentrionali.