Milano: rapina la farmacia ma dimentica la ricetta sul bancone

Rapina in farmacia avvenuta ieri mattina a Milano, dove un uomo ha dimenticato la ricetta medica intestata alla moglie sul bancone.

Rapinatore in farmacia
Rapinatore in farmacia – Nanopress.it

Per lui sono scattate le manette, infatti i Carabinieri sono riusciti ad incastrarlo proprio grazie alle generalità della moglie ma anche ai filmati delle telecamere della farmacia.

Rapina in farmacia a Milano

Sono molte le rapine che ogni giorno avvengono presso le farmacie e l’ultima è quella avvenuta ieri mattina a Milano. I Carabinieri della stazione di Corsico sono intervenuti per la segnalazione di una rapina all’interno appunto di una farmacia dove in quel momento, c’erano molti clienti che hanno assistito attoniti alla scena.

Gli agenti delle forze dell’ordine sono riusciti a rintracciare quasi subito l’uomo grazie ad alcuni dettagli fondamentali, ma elemento chiave è stata la ricetta medica che sbadatamente aveva lasciato sul bancone.

Sembrava una mattina come tante e anche l’uomo in realtà poteva essere un normalissimo cliente, in realtà mentre la farmacista era intenta a leggere la ricetta, ha estratto un coltello e l’ha minacciata se non gli avesse consegnato il contenuto della cassa.

Una trama simile a quella di un film d’azione, in realtà è tutto vero e sono stati attimi di panico in cui fortunatamente nessuno è rimasto ferito e il colpevole è stato assicurato alla giustizia.

L’arresto

Subito la farmacista ha allertato il 112 per segnalare quanto avvenuto e i Carabinieri di zona si sono portati subito presso la farmacia segnalata.

Il rapinatore si era già dato alla fuga ma per fortuna le telecamere di sorveglianza erano attive e insieme alle testimonianze di coloro che erano presenti, è stato possibile ricostruire i fatti.

Immagini telecamere
Immagini telecamere – Nanopress.it

Come detto, l’uomo ha minacciato la dipendente della farmacia con un coltello, quindi si è fatto consegnare il contenuto della casa ed è fuggito. Non sono emersi dettagli utili a capire chi fosse poiché si era ben nascosto con un berretto di lana e una mascherina Ffp2.

A incastrare l’uomo però è stato lui stesso a causa della sua sbadataggine, infatti aveva dimenticato la ricetta medica sul bancone. Il documento era intestato a una donna, o meglio alla moglie.

Così si è risaliti all’abitazione dei due che si trovava proprio a Corsico, la stessa frazione milanese dove ieri mattina alle 10.30 è avvenuta la rapina.

Dopo un’accurata perquisizione, l’arma utilizzata e gli abiti indossati dall’uomo sono stati ritrovati dagli agenti nascosti vicino al luogo dove si trovano i bidoni dell’immondizia. Tutto era chiuso in sacchetti di plastica ma era chiaro che si trattasse degli stessi oggetti che si vedevano nelle riprese degli impianti di sorveglianza.

L’uomo, che non è nuovo alle forze dell’ordine poiché aveva già precedenti analoghi nella sua fedina penale, è stato arrestato per rapina e condotto nel carcere di San Vittore.