L'Inter a secco, assist alla Juve per il tricolore. Brescia in B

Inter fermata dalla Fiorentina, la Juventus battendo l'Udinese può essere campione. Goleada Roma sulla Spal. Il Derby è del Genoa ma il Lecce non molla. Brescia matematicamente in B.

Continua a leggere

Antonio Conte

Foto Getty images | di Emilio Andreoli

L’Inter si ferma al palo. I nerazzurri non vanno oltre lo 0-0 con la Fiorentina e offrono alla Juventus l’occasione per laurearsi campione d’Italia già domani. Tutto facile per la Roma che batte 6-1 la Spal e difende il quinto posto. Cade il Napoli contro il Parma. Il Genoa vince il derby con la Samp e tiene a distanza il Lecce. La squadra pugliese però non si arrende e batte il Brescia tenendo aperta la lotta salvezza. Per il Brescia invece arriva la matematica retrocessione in Serie B. Pari tra Torino e Verona

Continua a leggere

Continua a leggere

Inter fermata, goleada Roma, male il Napoli.

L’Inter non va oltre lo 0-0 a San Siro contro la Fiorentina. I nerazzurri creano molte occasioni ma non riescono a trovare la via del goal. Tra i più pericolosi Lukaku e Sanchez, che colpisce un palo. Nessun problema per la Roma che travolge la Spal a Ferrara per 6-1. Decidono le reti di Kalinic e Carles Perez nel primo tempo e il goal di Kolarov, la doppietta di Bruno Peres e la splendida cavalcata di Zaniolo nella ripresa. Nel mezzo il momentaneo pareggio per i biancoazzurri firmato da Cerri. Per Perez e Peres si tratta dei primi goal stagionali in Serie A. Al Tardini il Napoli viene sconfitto dal Parma per 2-1. La partita si decide interamente dal dischetto. Nel primo tempo il Parma passa in vantaggio con il rigore concesso per fallo di Mario Rui e trasformato da Caprari. Nella ripresa arriva il pareggio firmato da Insigne ma nel finale il nuovo entrato Kulusevski guadagna e trasforma il penalty del definitivo 2-1.

Il Genoa vince il derby, ma il Lecce non molla. Brescia retrocesso.

A Marassi il derby della Lanterna finisce 2-1 in favore del Genoa. I rossoblu passano in vantaggio con Criscito che trasforma un rigore guadagnato da Pandev. La Samp trova il pareggio con Gabbiadini ma nella ripresa arriva il goal decisivo di Lerager con un tiro da fuori. Il Lecce non sbaglia e tiene aperta la lotta salvezza battendo il Brescia per 3-1. Dopo la doppietta di Lapadula nel primo tempo il Brescia riapre la gara grazie a Dessena. Nel finale però arriva il definitivo goal del 3-1 firmato da Saponara che condanna il Brescia alla matematica retrocessione in Serie B. A Torino finisce invece 1-1 tra Torino e Verona. Zaza risponde con un bel colpo di testa al calcio di rigore trasformato da Borini nel primo tempo.

Continua a leggere

Continua a leggere

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Valerio Malfatto

Valerio Malfatto, nato a Roma il 6 settembre 1995 e diplomato al Liceo Classico statale Luciano Manara. Laureato in Ingegneria Chimica all’Università La Sapienza di Roma e attualmente studente di Ingegneria dei Materiali presso l’Università degli Studi di Padova. Le sue più grandi passioni sono lo sport, in particolare il calcio, e l’ecologia.

Da non perdere