Le Canarie avranno il più grande telescopio solare d’Europa

Uno strumento che permetterà di guardare, con ancora migliore risoluzione, tutto ciò che è al di là della Terra. In particolare il Sole: sarà lui il principale osservato dal più grande telescopio d’Europa. Scopriamo dove sorgerà.

Sole
Sole – Nanopress.it

Sarà posizionato alle Isole Canarie e darà la possibilità di guardare al Sole con più particolarità e precisione.

Il nuovo Telescopio per osservare il Sole

Quando pensiamo a tutto ciò che si trova al di là del nostro Pianeta e, con esso, anche all’intero Sistema Solare, la prima domanda che ci sorge spontanea è: ma come osservare tutto questo? È la domanda che, già secoli fa, si pose Galileo Galilei quando costruì il suo primo telescopio e ne mostrò a tutti modi di applicazione e cosa, da esso, si vedeva, nessuno voleva crederci.

Con il passare dei secoli, però, la tecnologia si è raffinata e siamo arrivati ad osservare e a conoscere i pianeti del Sistema Solare e, la scienza, già si proietta verso un allargamento delle osservazioni dello stesso. Rimanendo, però, più vicini alla Terra, accanto a noi abbiamo il Sole e la Luna. E, proprio il Sole, sarà oggetto di nuovi studi ed osservazioni, grazie al più grande telescopio mai progettato prima.

Sarà posizionato alle Isole Canarie. Un progetto che permetterà a tutti gli scienziati di guardare ed analizzare ancora più da vicino il Sole stesso, e dare spiegazione anche a tutti i suoi fenomeni finora rimasti oscuri.

Dove sorgerà e quando sarà attivo

Un progetto che vedrà, però, la sua piena realizzazione e operatività soltanto dal 2029, è stato presentato a Madrid. Il Telescopio Solare Europeo: così si chiamerà questo nuovo strumento di alta tecnologia scientifica.

Come spiegato, anche, dal responsabile del progetto, Bellot, questo nuovo telescopio permetterà una migliore qualità di osservazione del Sole stesso, di più rispetto all’attuale telescopio europeo in dotazione. La scelta del posizionamento alle isole Canarie non è stata causale: dopo Tenerife (dove si trova l’attuale telescopio solare), nuovamente la scelta su queste isole per questa nuova e più alta tecnologia, in grado di dare e permettere all’uomo i suoi studi sulla stella più importante per la nostra vita.

sole visto dal mare
Nuovo telescopio solare – Nanopress.it

La scelta delle Isole Canarie

Se da un lato, la piena operatività del nuovo Telescopio sarà, come dicevamo, a partire dal 2029, è probabile che verrà installato già nel 2024 sull’isola di La Palma, sempre nell’arcipelago delle Canarie.

Dal telescopio di Galileo, fatto di lenti che, allora, permettevano, sfruttando la rifrazione, l’osservazione per la prima volta, di ciò che era sopra i cieli della Terra, a quello modernissimo che, invece, analizzerà il Sole anche da altre sfaccettature.

Un progetto ambizioso e che segna, sempre di più, il progresso della scienza.