Gas, la bolletta di novembre cresce del 13,7%

Per le famiglie che sono ancora in tutela la bolletta del gas di novembre continua a crescere.

Mattarella riceve presidente Arera Besseghini
Mattarella riceve presidente Arera Besseghini – Nanopress.it

Nel mese di ottobre c’è stato un calo del 12,9%.

Mentre, calcolando l’andamento del mercato italiano all’ingrosso, si è registrato un aumento del 13,7% per una famiglia tipo per il mese di novembre, rispetto al precedente mese.

Arera comunica l’aumento del prezzo della materia prima gas

A comunicarlo è l’Arera, nel mese di novembre il prezzo del gas come materia prima per tutti i clienti in possesso di contratti in condizioni di tutela, è stato fissato a 91,2 euro al megawattora.

Il presidente di Arera, Besseghini
Il presidente di Arera, Besseghini – Nanopress.it

Ovvero pari a quella che è la media di tutti i prezzi che quotidianamente sono stati rilevati durante l’intero mese di ottobre.

Per la precisione nell’anno 2022 nel mese di novembre il gas aveva come prezzo di riferimento per un cliente tipo di 122,41 centesimi per metro cubo, escluse tutte le tasse.

La suddivisione del prezzo del gas

Il prezzo è suddiviso in questo modo:

la spesa per quanto riguarda il gas come materia prima naturale, 102,14 centesimi ovvero l’83,44% di tutto il totale di una bolletta con l’aumento di circa il 16% rispetto a tutto il mese di ottobre;

5,60 centesimi che corrisponde al 4,58% del totale di una bolletta per quanto riguarda invece la vendita al dettaglio, che corrisponde al valore di tutto il mese di ottobre dell’anno 2022.

Confermato il bonus sociale per queste famiglie

Per una famiglia tipo (per famiglia tipo si intende una famiglia che possa avere potenzialmente dei consumi medi di 1400 metri cubi all’anno di gas), la spesa per quanto riguarda il gas sia di circa 1740 euro in un anno compreso tra l’uno dicembre 2021 il 30 novembre 2022.

Presidente di Arera Stefano Besseghini
Presidente di Arera Stefano Besseghini – Nanopress.it

Che corrisponde al 63,7% di aumento rispetto a 12 mesi che corrispondono all’anno precedente, questo è ciò che l’Arera comunica.

E ricorda che, così come aveva previsto il decreto Aiuti bis, l’Autorità ha eliminato totalmente gli oneri generali del sistema per il trimestre IV anche per quanto riguarda il gas.

E ha confermato che il bonus sociale per tutte le famiglie che hanno un livello di Isee che rientri nei 12.000 euro (20.000 per le famiglie numerose) verrà potenziato.