Corea del Nord, lanciato un missile balistico verso il Mar del Giappone

Kim Jong Un insiste nella sua politica di mostrare la potenza muscolare della Corea del Nord, continuando a fare esperimenti di lanci di missili balistici.

Kim Jong Un
Kim Jong Un – MamoPress.it

La Corea del Nord ha fatto partire stamattina un missile balistico diretto nelle sue acque orientali, hanno detto funzionari sudcoreani e giapponesi. Il capo di stato maggiore della Corea del Sud, ha dichiarato che il missile è stato lanciato dalla regione della capitale del Nord, ed è volato nelle acque al largo della costa orientale. Ha affermato che l’esercito sudcoreano sta monitorando possibili lanci di armi aggiuntive, da parte della Corea del Nord.

Kim Jong Un sfida gli USA e il Giappone

Il ministero della Difesa giapponese ha affermato che la Corea del Nord, ha lanciato un possibile missile balistico senza fornire ulteriori dettagli. La guardia costiera giapponese, ha esortato le navi che viaggiano al largo delle coste giapponesi, a stare lontane da ogni possibile frammento.

Il governo giapponese ha istituito una task force di emergenza per affrontare il lancio del missile e ha osservato che il primo ministro Fumio Kishida, attualmente a Roma per colloqui con funzionari italiani, aveva incaricato i funzionari di fare tutto il possibile per proteggere la sicurezza del popolo giapponese, e delle navi e aerei in giro per il Giappone.

Gli osservatori affermano che il ritmo insolitamente veloce della Corea del Nord, nei test sulle armi di quest’anno sottolinea il suo duplice obiettivo, di progredire nell’uso dei missili balistici e di pressare gli Usa, per un congelamento sempre più intenso dei negoziati sul nucleare.

Dicono che Kim alla fine miri a utilizzare il suo arsenale ampliato per ottenere il riconoscimento internazionale della Corea del Nord come stato nucleare, cosa che secondo lui, aiuterebbe a costringere gli Stati Uniti ad allentare le sanzioni economiche internazionali contro il suo paese.

Uno dei missili nordcoreani testati di recente era un missile balistico intercontinentale, potenzialmente in grado di raggiungere l’intera patria americana.

Il Missile che arriva fino agli Stati Uniti

Missile balistico nord coreano
Missile balistico nord coreano – NanoPress.it

Il lancio di quel missile ha infranto la moratoria del 2018, sui grandi test sulle armi. La Corea del Nord sarebbe pronta anche ad effettuare un altro test nucleare. Se effettuata, l’esplosione del test della bomba atomica da parte della Corea del Nord sarebbe la settima del suo genere, e la prima dal 2017.

La scorsa settimana, Kim Jong Un ha mostrato i suoi più potenti missili nucleari in grado di prendere di mira sia gli Stati Uniti che i loro alleati, durante una massiccia parata militare nella capitale, Pyongyang. Durante il discorso alla parata, Kim ha avvertito che il Nord userebbe preventivamente le sue armi nucleari se i suoi interessi nazionali fossero minacciati.

La Corea del Nord ha usato in precedenza una dura retorica, comprese le minacce di attaccare i suoi rivali con armi nucleari.

Ma il fatto che Kim abbia minacciato lui stesso e in modo dettagliato, ha causato nervosismo alla sicurezza tra alcuni sudcoreani.

Il lancio di oggi è avvenuto prima dell’inaugurazione, il 10 maggio, del presidente eletto sudcoreano Yoon Suk Yeol, che ha promesso di aumentare la capacità missilistica di Seoul, e di consolidare la sua alleanza militare con Washington per far fronte meglio alle crescenti minacce nucleari nordcoreane.