Bollettino Covid-19, 8 marzo: 13.902 nuovi casi e 318 decessi

Superati in Italia i 100mila morti. Tasso di positività al 7,5% e contagi in calo, ma con meno tamponi effettuati nella giornata di oggi

coronavirus covid-19 pronto soccorso medici

Getty Images | Emanuele Cremaschi

In calo, rispetto alla giornata di ieri, i nuovi casi di contagio da Covid-19. Infatti, secondo il bollettino di oggi, lunedì 8 marzo 2021, del Ministero della Salute, i nuovi contagi sono 13.902 nuovi casi, mentre ieri sono stati 20.765. In aumento le vittime. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 318, mentre ieri erano 207. L’Italia ha così superato i 100mila morti, che per la precisione sono 100.103.

Tasso di positività al 7,5%

I tamponi effettuati sono 184.684, quasi 87mila in meno rispetto alla giornata di ieri. Il tasso di positività, oggi, è al 7,5%. Dallo scorso 15 gennaio vengono contati sia i tamponi molecolari che quelli antigenici.

Il numero dei positivi a Sars-CoV-2, conteggiando anche morti e guariti, arriva a 3.081.368 dall’inizio della pandemia ad oggi.

I pazienti ricoverati con sintomi da Sars-CoV-2 sono 21.831. Il pazienti ricoverati terapia intensiva sono 2.700, +95 rispetto alla giornata di ieri.  

Sono oltre 1 milione e 600mila le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino anti Covid-19

Secondo il report, disponibile sul sito del Governo e aggiornato alle 15:31 di oggi, sono 5.417.678 le somministrazioni totali nel nostro Paese del vaccino anti Covid-19. In particolare, 1.652.031 persone hanno ricevuto sia la prima che la seconda dose di vaccino.

Lockdown nel weekend e coprifuoco anticipato: le ipotesi per contrastare Covid-19

A preoccupare il Governo del premier Mario Draghi sono le nuove mutazioni del virus. Per questo si pensa ad ulteriori restrizioni per evitare che Covid-19 continui a circolare e l’Italia venga travolta dalla terza ondata.

Tra le ipotesi ci sono: lockdown nel weekend, per scongiurare la movida e gli assembramenti, e coprifuoco anticipato di due o tre ore.

Vaccino AstraZeneca anche agli over 65

Il vaccino di AstraZeneca potrà essere somministrato anche gli over 65. La conferma è arrivata con una circolare del Ministero della Salute e firmata da Gianni Rezza. La decisione è stata presa dopo aver ottenuto il parere favorevole da parte del Consiglio Superiore di Sanità.

Parole di Benedetta Minoliti

Benedetta Minoliti, nata a Milano il 24 marzo 1993. Sono laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano e diplomata presso la Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Non esco mai di casa senza le cuffie, ascolterei la musica anche mentre dormo e adoro scattare polaroid. Collaboro con AlaNews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.

Da non perdere