Via libera al vaccino AstraZeneca anche per gli over 65

Via libera al vaccino AstraZeneca, anche per persone con età superiore ai 65 anni: esclusi soggetti estremamente vulnerabili

vaccino AstraZeneca

Foto Getty Images | Russell Cheyne

Il vaccino AstraZeneca sarà somministrabile anche alle persone over 65. Lo annuncia una circolare del Ministero della Salute firmata dal direttore Gianni Rezza e pubblicata questa mattina. La decisione è stata presa in seguito a un parere favorevole da parte del Consiglio Superiore di Sanità.

Ci sono nuove evidenze che dimostrano che anche il vaccino di AstraZeneca può essere usato su tutte le fasce generazionali. Quindi noi abbiamo ricevuto un parere che va in questa direzione dal Css e già da domani o dopodomani ci sarà una circolare del ministero della Salute che andrà in questa direzione“, aveva anticipato ieri il ministro Roberto Speranza.

Vaccino AstraZeneca, a chi potrà essere somministrato

Il vaccino potrà dunque essere somministrato a tutti i soggetti sopra i 18 anni, eccezion fatta per pazienti identificati come estremamente vulnerabili “in ragione di condizioni di immunodeficienza, primitiva o secondaria a trattamenti farmacologici o per patologia concomitante che aumenti considerevolmente il rischio di sviluppare forme fatali di COVID-19“.

Leggi anche: Coronavirus, Italia prima in Ue a bloccare l’export dei vaccini AstraZeneca

Ulteriori evidenze scientifiche ne confermano la sicurezza

Secondo quanto riportato nella circolare, ulteriori evidenze scientifiche confermano il profilo di sicurezza relativo al vaccino AstraZeneca. Anche nei soggetti di età superiore ai 65 anni, la somministrazione del vaccino di AstraZeneca è in grado di indurre una significativa protezione sia dallo sviluppo di patologia indotta da SARS-CoV-2, sia dalle forme gravi o addirittura fatali di COVID-19.

La decisione: via libera anche per gli over 65

Sulla base di queste considerazioni e alla luce della limitata disponibilità di dosi vaccinali, il gruppo di lavoro del Consiglio Superiore di Sanità ha espresso parere favorevole, affinché il vaccino AstraZeneca possa essere somministrato anche ai soggetti di età superiore ai 65 anni, così da conferire protezione anche alle fasce di soggetti più esposte al rischio di sviluppare patologia grave o addirittura forme fatali di COVID-19.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.

Da non perdere