Asciugatrice, questo gesto dimezza la bolletta: un sacco di soldi guadagnati

Come usare l’asciugatrice senza spendere tantissimi soldi in bolletta? Con questo gesto si risparmia ogni volta.

asciugatrice
asciugatrice-NanoPress.it

L’asciugatrice potrebbe essere considerato un elettrodomestico secondario, proprio perchè non è necessario in moltissimi frangenti. In più è uno di quegli elementi che impattano enormemente sulla bolletta di casa e fa lievitare i costi del budget mensile.

In realtà viene acquistata quando in famiglia ci sono dei bambini piccoli, quando si vive in zone molto umide e per evitare di stendere i panni in casa creando condensa oltre che muffa con l’andare del tempo. C’è un metodo per risparmiare dei soldi e usarla senza alcun timore: scopriamolo insieme.

Quando si deve usare l’asciugatrice durante il giorno?

Prima di scoprire come fare per risparmiare con l’asciugatrice, gli esperti hanno messo l’accento sugli orari che possono far spendere ancora meno soldi a fine mese. Se il contratto di energia elettrica è biorario i costi potrebbero essere variabili ed è meglio controllare.

In linea generale si consiglia:

  • Nella prima fascia dal lunedì al venerdì – ore 8.00/12.00 – non bisogna asciugare i panni con l’elettrodomestico perché c’è un consumo maggiore
  • Nella seconda fascia dal lunedì al venerdì dalle ore 7.00 alle ore 8.00 del mattino o il sabato dalle ore 7.00 alle ore 23.00, il consumo è medio quindi si valuta a seconda della necessità
  • Nella terza fascia che va dal lunedì al sabato dalle ore 00.00 alle 7.00 del mattino, c’è un grosso risparmio da prendere in considerazione
  • La domenica si può usare l’asciugatrice sempre, perché siamo in fascia bassa.
Asciugatrice a carico pieno
Asciugatrice a carico pieno-NanoPress.it

Per avere ancora più tempo da dedicare ad altro e non dimenticarsi di attivarla a determinate ore, basterà impostare il timer e partirà da sola consentendo un buon risparmio energetico. I modelli possono essere diversi e l’investimento andrebbe fatto per quelli di classe A, vantaggiosi come funzionalità e consumi.

Risparmiare con l’asciugatrice: ecco il metodo da applicare

Per fare in modo che la bolletta di fine mese non lieviti è importante applicare un metodo particolarmente interessante. Si può scegliere il programma generico ECO oppure in base ai tessuti che ci sono al suo interno: in entrambi i casi si attuerà una modalità di asciugatura corretta che non impatterà minimamente sulla bolletta e sul budget di fine mese.

È importante che la scelta del programma venga fatta in maniera intelligente, perché una negligenza di questo tipo potrebbe rovinare i capi e farvi spendere molti più soldi. A tutto questo si deve anche aggiungere la preferenza di riempire bene il cestello, almeno a ¼ del suo carico totale.

Risparmiare con l'asciugatrice
Risparmiare con l’asciugatrice-NanoPress.it

Un altro piccolo trucchetto consiste nel far fare un giro di centrifuga ai capi lavati in lavatrice. Strizzando bene i tessuti, l’asciugatura sarà rapida e si potrà usare un programma breve oltre che ecologico.

La natura e il budget di fine mese ringrazieranno.