Termosifoni, l’opzione segreta per risparmiare alla fine del mese

Termosifoni: ecco l’opzione segreta che non conosci e che ti consente di risparmiare alla fine del mese: nessuno la fa mai.

manopola termosifone
manopola termosifone- Nanopress.it

La stagione invernale e le sue basse temperature si fanno già sentire, ma con il caro bollette e l’emergenza energetica in atto bisogna prestare massima attenzione ai consumi che impatto sulle bollette. Prima di accendere il sistema di riscaldamento è bene spurgare i termosifoni. Affinché un termosifone mantenga la nostra casa calda e raggiunga una temperatura ottimale deve essere oggetto di corretta manutenzione.

Termosifoni accesi: ecco perché dovresti spurgarli ogni anno prima di usarli

I termosifoni devono essere a piena capacità se si vuole riscaldare la propria abitazione, ma prima di accenderli, è essenziale spurgarli. Grazie alla corretta manutenzione ed allo spurgo dei termosifoni possiamo farli durare più a lungo ed in modo più efficiente. Lo spurgo dei termosifoni è fondamentale per un motivo principale: quello di sfruttare il più possibile il calore del radiatore.

risparmiare termosifoni
ridurre consumi termosifoni – Nanopress.it

L’ottimizzazione delle prestazioni dei termosifoni è la ragione principale per eseguire lo spurgo. Una volta accesi, i termosifoni funzioneranno a pieno regime. Un buon consiglio è quello di prepararli ad hoc e di pulirli perfettamente: in questo modo ci assicuriamo che non accumulino impurità che potrebbero influenzare l’aria che circola all’interno dell’ambiente riscaldato.

Spurgare un termosifone permette di scaricare l’acqua che si è accumulata con il tempo: l’acqua può iniziare a fuoriuscire dai radiatori e può deteriorare i pavimenti, soprattutto se si tratta di moquette o parquet. Inoltre, lo spurgo dei radiatori consente anche di controllare i consumi energetici (ridurre i costi in bolletta) e di beneficiare di un riscaldamento molto più efficiente (migliore diffusione del calore all’interno dell’ambiente domestico).

spurgare termosifoni
risparmiare sistemi di riscaldamento

Spurgare i termosifoni: come procedere?

Per spurgare i termosifoni è necessario accendere il riscaldamento e attendere che tutti i radiatori della tua casa si riscaldino. Controllare attentamente ogni termosifone per assicurarsi che la temperatura sia uniforme su tutta la sua superficie. Se scopri radiatori freddi nella parte superiore o senti rumori, significa che c’è aria intrappolata all’interno e devi spurgarlo. Il buon consiglio è quello di indossare un paio di guanti per controllare ogni termosifone in quanto possono essere caldi.

Prima di iniziare a spurgare i termosifoni, è bene di spegnere il riscaldamento in modo tale che i radiatori non siano troppo caldi. Una volta individuata la valvola di spurgo del termosifone, è bene assicurarsi che un panno o un vecchio asciugamano sia posto sotto la valvola per raccogliere l’acqua che potrebbe fuoriuscire.

Se non fuoriesce acqua o aria quando si spurga il termosifone, la valvola potrebbe essere bloccata. Si chiuda le valvole di ingresso e di uscita a ciascuna estremità del termosifone e si inserisca la chiave del radiatore nella valvola di spurgo, ruotandola lentamente in senso antiorario. Una volta che il fischio si ferma e l’acqua inizia a drenare, si ruoti la chiave in senso orario per chiudere la valvola.

Si ripeta questa operazione per ogni radiatore che deve essere spurgato. Una volta fatto questo, è bene controllare la pressione dell’acqua nella caldaia. Se la pressione della caldaia è troppo bassa (inferiore a 1 bar), è necessario rimettere il sistema sotto pressione. Se la pressione è normale (tra 1 e 2 bar), è possibile accendere il sistema di riscaldamento.

termosifoni
come spurgare termosifoni – Nanopress.it