Riciclo, come trasformare le bucce dei mandarini in decorazioni natalizie

Per avere delle decorazioni natalizie originali non sempre dobbiamo spendere soldi, ma possiamo utilizzare le bucce dei mandarini. Ecco cosa si può realizzare.

bucce mandarino
bucce mandarino

Tra meno di una settimana entreremo nel mese di dicembre e assieme ad esso entreremo anche nell’atmosfera natalizia che già da qualche tempo ha invaso le vie di alcune delle nostre città.

Secondo la tradizione, l’8 dicembre, il giorno dell’Immacolata bisogna aver decorato il proprio albero di natale e anche e tutta la casa ma spesso ci ritroviamo ad avere delle decorazioni che sono scarne e poco originali.

Mandarini: ecco come riutilizzare le bucce per le decorazioni natalizie

Per questo motivo possiamo utilizzare l’arte del riciclo e creare delle decorazioni con delle parti di alimenti che non utilizziamo al fine di rendere uniche le nostre decorazioni natalizie e avere un buon profumo in casa.

Mandarini: ecco come riutilizzare le bucce per natale
Bucce di mandarino – NanoPress.it

Data la stagione, tra i frutti che più consumiamo ci sono i mandarini che sono tipici del periodo natalizio. Infatti, il caratteristico odore ci fa ricordare il cenone di natale in quanto vengono consumati in grandi quantità.

Le idee per la nostra casa

Le bucce di questi agrumi possono essere usate in più modi per decorare la nostra casa ed uno di questi metodi prevede l’intaglio della buccia in modo particolare per poi creare una rosa con queste.

Per farlo bisogna tagliare in modo circolare la buccia del mandarino e poi unirla dandogli la forma della rosa. Una volta fatta questa operazione, possiamo unire le nostre rose di bucce e metterle all’interno di un recipiente o di un piatto e formare un centrotavola.

Le bucce di mandarino, però, possono essere anche utilizzate per creare delle ghirlande da appendere fuori la porta o da regalare ai nostri amici per un regalo unico e originale. Per questa pratica ci serviranno degli stampini da biscotti.

Quelli più consigliati sono quelli a forma di stella o di altri elementi natalizi e una volta levata la buccia dal nostro agrume, bisogna stenderla e imprimere lo stampo su di esso finché non avremo la buccia della forma desiderata.

Una volta ottenute tutte le formine, possiamo attaccarle sulla ghirlanda assieme ad altri elementi di decorazione oppure tenerli come centrotavola per i nostri ospiti il giorno del cenone di Natale e della vigilia.

Mandarini: ecco come riutilizzare le bucce per natale
Decorazioni natalizie con le bucce di mandarini – NanoPress.it

Le bucce dei mandarini però possono essere anche utili per creare delle candele. Armandosi di un coltellino si può svuotare il frutto e inserire all’interno dell’olio vegetale e farlo raffreddare per poi creare una candela originale e unica.

A questi, possiamo anche aggiungere come le bucce di mandarino, possono essere fatte esiccare su una fonte di calore, e in questo modo non solo si essiccheranno e rilasceranno un profumo in tutta la casa, ma possiamo anche usarli come decorazioni per il nostro albero.

Infatti, intagliandole con delle forme natalizie e decorandole con lustrini e quant’altro, attaccando dei nastrini possiamo appendere le bucce al nostro albero e ogni volta che ci passeremo davanti si sentirà il tipico odore di questi frutti.

Non vi resta, quindi, che sbizzarrirvi per rendere uniche e inconfondibili le vostre decorazioni natalizie con l’arte del riciclo delle bucce di mandarino.