PC, perché la F e la J hanno un trattino sulla tastiera: la funzione nascosta

La tastiera del PC è uno strumento che adoperiamo quotidianamente. Eppure, non tutti conoscono la funzione nascosta di un piccolo dettaglio. Vediamo quale.

lettere tastiera
lettere tastiera-Nanopress.it

Le lettere F e J sulla tastiera di qualsiasi PC, sia esso fisso o portatile, sono contrassegnate da un trattino. Vediamo a cosa serve.

La tastiera del PC che usiamo tutti i giorni

Il PC è ormai diventato uno dispositivo parte integrante della nostra quotidianità. Che venga usato per studiare o per lavorare, per svago o semplicemente per informarsi, il PC è presente su ogni scrivania. Soprattutto, dopo che la pandemia ci ha quasi costretto al suo utilizzo. Lo smarworking, il lavoro agile, è stato per molti, l’unico modo per sbarcare il lunario, pur non uscendo di casa per cause di forza maggiore.

Tastiera
Tastiera – nanopress.it

Esso è composto da un monitor dove visualizzare le informazioni e da due strumenti per poterle immettere un mouse (spesso sostituito da una tab, nel caso del laptop) e da una tastiera per dare degli input al dispositivo.

C’è chi lo sa usare meglio e chi lo sa usare meno ma tutti, bene o male, sappiamo adoperare i programmi di videoscrittura o fare delle ricerche online. Per fare queste due operazioni, resta fondamentale adoperare sul PC la tastiera. Su di essa si trovano tutte le lettere dell’alfabeto, i numeri e anche dei simboli, oltre ad una barra di spaziatura.

I più attenti, avranno notato che sulle due lettere J ed F sono stati messi dei trattini a rilievo. A cosa servono? Scopriamolo di seguito.

A cosa servono i trattini sulla F e sulla J?

Chi ha frequentato un Istituto superiore tecnico si ricorderà le lezioni di trattamento testi durante le quali si imparava la diteggiatura. Di cosa si trattava? Una disciplina che insegnava a posizionare bene le dita sopra la tastiera del computer, per permettere di poter scrivere velocemente, guardando lo schermo e non la tastiera.

Proprio per posizionare correttamente le dita, pur non guardando la tastiera, vengono in aiuto i trattini posizionati sulle due lettere F e J. La posizione iniziale delle mani sulla tastiera, infatti prevede che il pollice della mano sinistra e della mano destra si trovino sulla barra di spaziatura; l’indice della mano sinistra sulla F e quello della mano destra sulla J. Seguono medio sinistro su lettera D e medio destro su K; anulare sinistro sulla S, anulare destro sulla L; mignolo sinistro sulla A, destro sui simboli.

Ciò lascia facilmente intuire come questi trattini siano di grande aiuto anche alle persone ipovedenti.

Le funzioni nascoste della tastiera
Le funzioni nascoste della tastiera – nanopress.it

Il layout della maggior parte delle tastiere si chiama QWERTY e nasceva dalla volontà di risolvere un problema delle macchine da scrivere ed è stato mantenuto perché ormai tutti sono abituati al loro uso.