Padova: muore al volante dello scuolabus provocando un incidente

A Padova, un uomo alla guida di uno scuolabus è morto improvvisamente a causa di un malore causando un incidente.

Incidente Cittadella
Incidente Cittadella – Nanopress.it

È accaduto nella frazione di Cittadella, dove il 63enne stava guidando il mezzo quando si è accasciato senza riuscire più a controllarlo. Il decesso è avvenuto poco dopo e in questa tragica situazione, c’è stato un violento impatto ma per fortuna non ci sono stati altri feriti.

Incidente a Padova

Un malora improvviso ha colto il conducente di uno scuolabus questa mattina a Cittadella, in provincia di Padova. Il 63enne è stato colto da un malore improvviso e gli occupanti del mezzo lo hanno visto accasciarsi, a quel punto lo scuolabus ha invaso la corsia opposta schiantandosi contro un pullman che trasportava 3 persone.

Per il conducente dello scuolabus non c’è stato nulla da fare ma oltre alla sua morte, la terribile vicenda che ha scosso una tranquilla mattinata a Cittadella, non ci sono state altre conseguenze, infatti nessuno è rimasto ferito.

Le immagini circolate sul web in queste ore mostrano i due mezzi completamente distrutti nella parte anteriore, vista la violenza dello schianto.

Per rimuoverli sono intervenuto i Vigili del Fuoco, che hanno chiuso temporaneamente l’area al traffico locale, anche per consentire ai sanitari del Suem 118 di caricare il cadavere sull’ambulanza.

La dinamica

Secondo le prime ricostruzioni, il 63enne stava lavorando come ogni giorno alla guida dello scuolabus quando a un certo punto si è accasciato sul volante e il mezzo è finito sulla corsia opposta marciando contromano fino a impattare contro il pullman che veniva dal senso opposto.

I mezzi incidentati
I mezzi incidentati – Nanopress.it

Dopo l’impatto, è stato chiaro che non si è trattato di un errore di distrazione o di un sorpasso azzardato, infatti la situazione era ben più grave. L’uomo era deceduto e nonostante l’intervento tempestivo del 118, allertato dai presenti, non è stato possibile rianimarlo e dopo diversi tentativi andati a vuoto è stato dichiarato il decesso.

Probabilmente si è trattato di un infarto fulminante ma saranno gli esami condotti in queste ore sulla salma ad accertare le cause della morte.

Sul posto, precisamente in via Ca’ Moro, sono arrivati anche i Carabinieri per condurre le indagini di rito e ascoltare i testimoni di quanto avvenuto. Non è chiaro quante persone fossero a bordo dello scuolabus, mentre sul secondo mezzo c’erano il conducente e due passeggeri. Nessuno oltre al 63enne è rimasto ferito e non ci sono stati altri mezzi coinvolti.

Ora gli inquirenti stanno interrogando tutti i testimoni oculari per capire la dinamica dell’incidente, tuttavia appare ben chiaro già da ora che cosa sia accaduto.

La vittima

La vittima si chiama Biagio Mugione, era sposato e aveva due figli, uno dei quali è un finanziere residente a Roma.

Biagio invece risiedeva a Napoli ed era il responsabile della ditta che ha vinto l’appalto per il trasporto scolastico di Cittadella.

Oltre a svolgere questo lavoro Mugione era coordinatore dell’azienda. A Cittadella, soggiornava in un albergo della zona e tornava a casa ogni 2 settimane.

I colleghi hanno riferito alle forze dell’ordine che lavorava a Cittadella da 4 anni e per quanto ne sanno, non soffriva di alcuna malattia.