Olanda-Argentina, probabili formazioni

Olanda e Argentina si sfidano nel quarto di finale forse più atteso del tabellone, entrambe arrivano al match in netta crescita rispetto alle prime uscite ma senza aver ancora entusiasmato e convinto del tutto.
Nonostante un Messi in stato di grazia infatti l’Albiceleste continua a non convincere del tutto, oggi ci si aspetta un salto di qualità importante dalla squadra di Scaloni.

Messi
Lionel Messi – Nanopress.it

Olanda ed Argentina si sfidano per la sesta volta in una fase finale di un campionato del mondo, Messi e compagni partiranno con i favori del pronostico ma gli Orange hanno già dimostrato di aver trovato grande solidità e faranno la solita partita di attenzione cercando di chiudere gli spazi e ripartire con qualità.

Guardando il tabellone dei quarti di finale quella tra Olanda ed Argentina appare senza dubbio come la sfida più ricca di storia e più affascinante di questi mondiali in Qatar.
Tanti infatti i precedenti di lusso tra le due squadre in un dualismo iniziato in Germania nel 1974 e proseguito con tappe epiche come Argentina ’78, Francia ’98, Germania 2006 e Brasile 2014.
Nel complesso i confronti tra le due nazionali sono 5 e se togliamo lo 0-0 della fase a gironi del mondiale 2006 ci accorgiamo come gli altri match abbiano avuto tutti un peso specifico notevole all’interno dei vari campionati del mondo.

Ad “accendere” ancor di più la sfida ci ha pensato Van Gaal che in conferenza stampa non ha nascosto il suo ottimismo sfidando apertamente Messi e compagni e punzecchiando il Brasile.

Olanda con il 3-4-1-2, ancora panchina per De Ligt

Van Gaal è pronto a schierare la sua Olanda con il solito 3-4-1-2 con l’obiettivo di dominare le corsie centrali grazie agli inserimenti di Gakpo, fin qui uno dei più in forma degli Orange.
Il tecnico non ha nascosto il suo ottimismo per la partita elogiando l’atteggiamento e le qualità dei propri giocatori.

Memphis Depay
Memphis Depay – Nanopress.it

Tra i pali c’è Noppert, davanti a lui Timber, Van Dijk e Aké.
Sulla corsia di destra giocherà Dumfries con Blind sulla sinistra, al centro regia affidata a  De Jong e De Roon.
Gakpo e Depay saranno le due punte con Klaassen che giocherà alle loro spalle.

Argentina con il 4-3-3, davanti confermato Julian Alvarez

Partirà ancora dalla panchina Lautaro Martinez, al suo posto Scaloni conferma Julian Alvarez che si è conquistato la titolarità segnando due gol nelle ultime due partite disputate.

Julian Alvarez
Julian Alvarez – Nanopress.it

In porta c’è Martinez, davanti a lui Molina, Romero, Otamendi e Acuna, in mediana confermati Fernandez, De Paul e Mac Allister che giocheranno in supporto del tridente formato da Di Maria, Messi e Alvarez.