Negli Usa continua la scia di sangue: nel Tennessee 3 morti e 14 feriti

Una sparatoria vicino a una discoteca del Tennessee ha provocato tre morti e 14 persone che hanno riportato ferite da arma da fuoco.

Sparatoria in Tennessee
Sparatoria in Tennessee – Nanopress.it

Nuova sparatoria negli Stati Uniti, questa volta a Chattanooga, nel Tennessee: tre morti e quattordici persone ferite è il bilancio del furioso attacco compiuto verso innocenti. Ritorna, dunque, in auge il delicato tema del possesso delle armi da fuoco e dei caricatori ad alta capacità, molto diffusi tra la popolazione.

Sparatoria in Tennessee: 3 morti e 14 feriti

Quattordici persone sono state colpite da spari e tre sono state investite da veicoli mentre cercavano di mettersi in salvo, scappando, dalla scena della sparatoria avvenuta in Tennessee, secondo quanto ha affermato il capo della polizia di Chattanooga, Celeste Murphy. Due persone sono morte per ferite da arma da fuoco e una persona è deceduta dopo essere stata investita da un veicolo. Sedici delle vittime erano adulti: in molti versano in condizioni critiche, come riferito dalla polizia.

Il sindaco di Chattanooga, Tim Kelly, che si è descritto come un “avido cacciatore” e proprietario di armi, ha invitato il Congresso a emanare “norme di buon senso” per affrontare la violenza armata.

Ciò non significa togliere le armi ai proprietari responsabili, ma significa effettuare controlli obbligatori e vietare caricatori ad alta capacità che consentono ai tiratori di ferire dozzine di persone senza nemmeno dover ricaricare”, ha detto in una conferenza stampa. Kelly ha affermato che la sua amministrazione annuncerà nuovi passi nelle prossime settimane volti a ridurre la violenza armata a livello locale.

Striscia Poliza
Scena del crimine – Nanopress.it

L’intervento delle forze dell’ordine

Gli agenti hanno ricevuto alle 2:42 del mattino la segnalazione della sparatoria in McCallie Avenue. Murphy ha detto che gli agenti hanno immediatamente iniziato a prestare soccorso e a mettere in sicurezza la scena del crimine.

C’erano più tiratori e Murphy ha chiesto a chiunque nella comunità avesse informazioni sulla sparatoria di farsi avanti. Ha detto che la polizia ritiene che si sia trattato di un incidente isolato e che le autorità non credono che ci sia una minaccia alla sicurezza pubblica dopo questo drammatico episodio.

Sarà, ad ogni modo, avviata un’indagine al fine di rintracciare i responsabili del gesto.

Stiamo cercando di determinare esattamente cosa è successo e cosa ha portato a ciò“,

ha detto. La sparatoria si è verificata, a una settimana di distanza, da un’altra – avvenuta al centro di Chattanooga, in cui sono stati feriti sei ragazzi: “Sarà una lunga estate e dobbiamo affrontarla e porvi fine“, ha detto Kelly.