È morta l’attrice francese Nathalie Delon

È venuta a mancare oggi, giovedì 21 gennaio, all’età di 79 anni Nathalie Delon, attrice francese ed ex moglie dell’attore Alain Delon.

A dare la notizia della scomparsa dell’attrice, deceduta a Parigi a causa di un cancro, il figlio Anthony Delon. “Mia madre è morta questa mattina alle 11, a Parigi, circondata dai suoi affetti. È morta per un cancro che è stato rapido”.

Nathalie Delon e il suo matrimonio con Alain

Francine Canovas, questo il vero nome di Nathalie Delon, è nata a Oudja, in Marocco, il primo agosto 1941 da una famiglia di origine spagnola.

L’attrice è stata spostata, tra il 1964 e il 1969, con l’attore francese Alain Delon. Lui, dopo aver lasciato la moglie Romy Schneider, decise di sposare Nathalie e di trasferirsi con lei a Los Angeles, dove poi è nato il loro unico figlio, Anthony.

Nonostante il grande amore tra i due, la presenza dell’ex moglie di Alain Delon si è sempre fatta sentire. “Alain non mi parlava mai di lei ma di tanto in tanto vedevo nel suo sguardo un’ombra di tristezza” ha raccontato Nathalie Delon in un’intervista.

Dopo aver divorziato, nel 1969, Nathalie e Alain sono comunque rimasti in buoni rapporti, come dimostrata una foto postata proprio dal figlio Anthony su Instagram. Lo scatto ritrae infatti i due genitori insieme solo poche settimane fa.

Nathalie Delon è ricordata per il suo ruolo da attrice nel film Il Samurai del 1967. Grazie alla parte di Jane, infatti, l’attrice è riuscita a raggiungere la notorietà e a farsi conoscere dal grande pubblico.

In vita Nathalie è stata regista di due film, Ils appellent ca un accident del 1982 e Dolci bugie del 1987. Ha inoltre recitato in una trentina di film, tra cui, oltre a Il Samurai: Le sorelle di Roberto Malenotti (1969), Barbablù (1972), I gabbiani volano basso (1977) e Nuit de chien del 2008.