“Mi ha chiesto di abortire”, dopo anni Ornella Muti confessa tutto: è rimasta incinta di lui

Il doloroso racconto di Ornella Muti sulla gravidanza che ha portato alla luce sua figlia Naike Rivelli. L’attrice si confida durante una recente intervista al Corriere della Sera svelando una retroscena inedito e drammatico.

Ornella Muti
Ornella Muti – Nanopress.it

Debutta al cinema da giovanissima, a soli 14 anni, e rimane incinta a 18 anni: come afferma lei stessa, la vita da ragazza madre non è stata facile e le difficoltà nel conciliare la maternità con la vita professionale sono state tante. E, raccontandosi, svela un retroscena per lei ancora molto doloroso sulla sua gravidanza.

Ornella Muti: gli esordi cinematografici, la gravidanza a soli 18 anni e il rifiuto di abortire

L’esordio di Ornella Muti fu grazie a Damiano Damiani che la scelse per il suo film La moglie più bella proprio perché, al tempo, la Muti aveva la stessa età della protagonista della storia, Franca Viola, prima donna italiana a rifiutare un matrimonio riparatore. Fu sempre il regista a consigliarle di cambiare nome: Francesca Romana Rivelli divenne Ornella Muti per non creare confusione con un’attrice dell’epoca che aveva il suo stesso cognome, Luisa Rivelli.

Ornella Muti
Giovane Ornella Muti – Nanopress.it

Dopo gli esordi, il successo non tardò ad arrivare e le furono proposti molti altri film. Ecco perché, quando rimase incinta nel 1974, in molti le consigliarono la strada dell’aborto, nel timore che potesse perdere la sua occasione di successo. Oggi sono trascorsi ben 47 anni da quando l’attrice rimase incinta giovanissima ed è solo oggi che Ornella Muti trova la forza e il coraggio di raccontare, senza mezzi termini, una parte difficile della sua storia personale. L’attrice infatti ha confessato che furono molte le persone vicine a lei a consigliarle di abortire in forma clandestina dato che, all’epoca, in Italia era ancora illegale.

Ornella Muti
Ornella Muti anni ’70 – Nanopress.it

Tra i tanti, anche la madre, preoccupata per la sua giovane età ma anche per il suo futuro professionale e il suo agente cinematografico che la esortò a rinunciare alla gravidanza poiché avrebbe dovuto, di lì a poco, girare un film. Eppure, l’amata attrice italiana afferma di non aver pensato nemmeno per un attimo all’aborto per vari motivi. Il principale? Non si può rinunciare a un figlio per un film.

Ornella Muti e il rapporto con la figlia Naike Rivelli

Da sempre legate come due sorelle, anche per la poca differenza di età, Ornella Muti e la figlia Naike si sono mostrate sempre unite e solidali tra loro. Condividono la vita, i progetti lavorativi e anche la casa: infatti, come dichiara l’attrice Ornella, la figlia Naike le dedica molto tempo della sua vita. Tra loro non ci sono segreti, ad eccezione dell’identità del padre di Naike che Ornella Muti non ha mai rivelato a nessuno.

Ornella Muti e Naike Rivelli
Ornella Muti e Naike Rivelli – Nanopress.it

Madre e figlia vivono nella stessa grande casa nelle campagne piemontesi dove condividono il tempo e si dedicano allo yoga e alla meditazione. Unite anche professionalmente da alcuni progetti tra cui, il più importante è l’Ornella Muti Hemp Club, di cui le due sono fondatrici. Il progetto porta avanti una causa attuale e dagli aspetti fondamentali per i soggetti affetti da alcune particolari patologie: Ornella e Naike, con la loro fondazione, sostengono il referendum sulla legalizzazione della cannabis al fine di aiutare persone malate, sostenete la green economy e togliere potere e soldi alle mafie. Un progetto davvero ambizioso e lodevole.