Manolo Portanova nei guai, il calciatore condannato per violenza sessuale

Brutte notizie per il calciatore del Genoa Manolo Portanova che in mattinata è stato condannato a sei anni di reclusione in seguito all’accusa di volenza sessuale di gruppo fatta da una studentessa nei confronti del calciatore e di altri due coetanei.

Manolo Portonova
Manolo Portonova – Nanopress.it

Brutte notizie per il tesserato del Genoa Manolo Portanova che questa mattina è stato condannato a sei anni di reclusione dal tribunale di Siena in seguito al processo di rito abbreviato richiesto dal legale del calciatore.

Portanova oggi era presente in aula ed insieme agli altri amici coinvolti si è dichiarato innocente ed ora potrà fare ricorso in appello.
Insieme all’ex Juventus infatti sono coinvolti nella vicenda altri due coetanei ed un terzo ragazzo che all’epoca dei fatti era ancora minorenne.

Portanova condannato a sei anni di reclusione per violenza sessuale

La vicenda fa riferimento alla notte tra il 30 ed il 31 maggio del 2021 quando, stando alla ricostruzione dei fatti portata avanti dalla Procura, Portanova e gli amici Langella e Cappiello avrebbero trascorso la notte con una giovane studentessa.

La ragazza ed il calciatore erano in contatto da alcune settimane e portavano avanti la loro conoscenza scambiandosi messaggi, quella sera la giovane studentessa, dopo una cena con un’amica, avrebbe accettato l‘invito del calciatore recandosi ad una festa in un appartamento situato nel centro di Siena.

Manolo Portanova
Manolo Portanova – Nanopress.it

Il calciatore del Genoa e la ragazza si sarebbero chiusi in una stanza con il gruppo di amici che, poco dopo e nonostante il rifiuto della ragazza, avrebbero abusato di lei.
Stando alla ricostruzione fatta la scena sarebbe anche stata ripresa con alcuni cellulari e la giovane studentessa dopo un paio di giorni di shock, consigliata dalla famiglia, ha denunciato il fatto alle autorità competenti.

Oggi il giudice ha accolto la richiesta fatta dal PM lo scorso 22 novembre condannando l’ex Juventus a sei anni di reclusione dopo il rito abbreviato richiesto dal legale.
Portanova si è sempre dichiarato innocente e con il suo avvocato potrà fare ricorso in appello nel tentativo di uscire il prima possibile da questa pesante sentenza emessa dal Tribunale di Siena.