Mai buttare l’acqua di cottura delle patate: è preziosissima

Mai buttare l’acqua di cottura delle patate nel lavandino: ecco perché. Si tratta di un grave errore da non commettere.

patate bollite
patate bollite- Nanopress.it

Quando si cucina è facile commettere dei gravi errori che possono costarci davvero caro. Uno degli errori più diffusi è quello di versare l’olio fritto o l’olio di conservazione delle scatolette di tonno nel lavandino. È un errore gravissimo dato che l’olio è un prodotto grasso e non biodegradabile che tende ad accumularsi lungo le tubature e gli scarichi del lavandino. Può costarci davvero caro in termini di costi di manutenzione e di sostituzione delle tubature. C’è un altro grave errore che commettiamo tutti in cucina ed è quello di versare l’acqua di cottura delle patate nel lavandino. Che disastro! L’acqua di ebollizione non deve mai essere buttata nello scarico del lavandino, ma deve essere conservata e riutilizzata. Si tratta di un ottimo trucchetto green ed economico che consente di risparmiare soldi e tempo.

Perché l’acqua di cottura delle patate è preziosa?

Non tutti sono al corrente del fatto che l’acqua di cottura delle patate è davvero preziosa e ricca di ottimi benefici nutrizionali. Per comprendere perché sia davvero un toccasana e non debba essere versata nelle tubature del lavandino, è bene conoscere quali sono le proprietà nutritive e benefiche delle patate. Le patate sono nutrienti e ricostituenti per l’organismo umano. Sono ottime alleate della salute e della dieta, per questo devono essere incluse nel proprio piano dietetico e nutrizionale.

Acqua cottura patate lavandino
Acqua cottura patate lavandino – Nanopress.it

Le patate e di conseguenza l’acqua di cottura è ricca di potassio, vitamine, fosforo e tanti sali minerali benefici per la salute dell’organismo umano. Essendo ricche di così tanti minerali e vitamine aiutano a rafforzare il sistema immunitario e a migliorare le funzioni gastrointestinali. Le patate e l’acqua di ebollizione delle patate aiutano a contrastare l’ipertensione, a combattere lo stress e l’astenia, hanno una buona disponibilità di acido folico, sono ricche di ferro, sono epatoprotettive e contribuiscono a mantenere sana e forte l’ossatura. I nutrizionisti consigliano di cuocere le patate con la buccia perché è ricca di benefici per l’organismo umano e di antiossidanti.

acqua patate
acqua cottura patate – Nanopress.it

Acqua di cottura delle patate: come riutilizzarla?

L’acqua di cottura delle patate può essere impiegata per diversi usi. Come detto le patate sono ricche di antiossidanti, vitamine e minerali, per questo possono essere utilizzate per creare una maschera anti-age. In particolare, l’acqua di cottura è una vera e propria manna dal cielo dato che, una volta raffreddata, può essere applicata per detergere il viso o per creare una maschera benefica per la nostra pelle.

Basta addizionare all’acqua di cottura delle patate un po’ di avocado frullato e applicarla sul viso per quindici minuti. Nel caso in cui la pelle sia disidratata e secca è bene aggiungere un po’ di olio di cocco e un cucchiaio di miele per idratare la pelle. L’acqua di cottura delle patate può essere utilizzata anche come dopo sole: basta lasciarla raffreddare e applicarla sulla pelle arrossata dai raggi solari.

acqua patate
acqua ebollizione patate – Nanopress.it