Los Angeles, sparò al dogsitter di Lady Gaga: patteggia 21 anni di carcere

James Howard Jackson è l’uomo che con l’aiuto di quattro complici l’anno scorso partecipò al rapimento dei cani di Lady Gaga, sparando anche al babysitter dell’artista.

Bulldog francesi
Bulldog francesi – Nanopress.it

L’uomo è condannato a 21 anni di prigione.

Il rapimento dei bulldog francesi di Lady Gaga

Il dog-sitter di Lady Gaga venne colpito da un proiettile al petto nel mentre che portava a spasso i bulldog francesi della cantante nel bel mezzo di una strada di Hollywood nel mese di febbraio 2021. Non tutti i cani vennero rapiti; Miss Asia, Gustav e Koji stavano passeggiando insieme al dog-sitter Ryan Fischer presso Sunset Boulevard quando gli aggressori si fecero avanti.

I due cagnolini rapiti dai malviventi sono Gustav e Koji mentre Miss Asia riuscì a scappare via. Quest’ultima poco dopo tornò sul luogo dell’aggressione e trovò il dog-sitter ferito gravemente.

Le parole del procuratore distrettuale

Il procuratore distrettuale ha dichiarato:

“L’accordo di patteggiamento ritiene Jackson responsabile di aver perpetrato un atto di violenza a sangue freddo e rende giustizia alla nostra vittima.”

Il reato che è stato commesso poteva tranquillamente costare all’aggressore principale, ovvero James Howard Jackson, l’accusa di tentato omicidio.

Gli altri complici sono rinchiusi in carcere con la condanna a quattro anni di prigione.

I ladri non erano al corrente che la proprietaria dei cani fosse Lady Gaga

Il fatto risale al febbraio del 2021, quando il dog-sitter di Lady Gaga è stato assalito dagli aggressori, uno dei quali ventenne (ovvero James Howard Jackson).

Lady Gaga
Lady Gaga – Nanopress.it

Quest’ultimo pare fosse armato e durante la colluttazione tra lui e la povera vittima è partito un colpo dalla pistola che Jackson portava con sé. Il dog-sitter è rimasto gravemente ferito in quanto il colpo di pistola lo ricevette al petto.

Uno dei tre cani riuscì a scappare mentre gli altri due vennero portati via dai ladri/aggressori.

Le autorità credono che la banda non sapesse che i cani appartenessero ad una cantante quale Lady Gaga.

Pare che li avessero rubati solo perché un bulldog francese può arrivare a costare svariate migliaia di dollari.

La generosa ricompensa da parte di Lady Gaga

Le autorità sostengono che la banda di malviventi non sapesse che i tre bulldog francesi appartenessero a Lady Gaga. Dopo l’aggressione e il furto degli amici a quattro zampe della cantante, quest’ultima ha offerto 500 mila dollari di ricompensa a chiunque le avesse riportato a casa i suoi cani.

La donna che le ha riconsegnato i cani però è stata accusata di essere complice del reato.