LG Puricare Wearable: la mascherina elettrica a batteria con ventilazione automatica

Una mascherina elettronica che si ricarica e si igienizza da sola con LED UV: ecco la proposta innovativa della LG.

Puricare LG: mascherina elettrica a batterie

La continua crescita del numero di tamponi positivi al SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19, ci fa pensare che dovremo utilizzare i dispositivi di protezione individuale per ancora un po’ di tempo. La paura di un secondo lockdown per arginare il virus si fa sempre più pressante, così come la paura di rimanere nuovamente senza mascherine con filtro e certificate CE. Queste infatti, acquistabili online anche sul portale medico Tantasalute.it, sono le uniche efficaci per il coronavirus.

Banner mascherine Tanta Salute Shop

Avevamo già accennato in precedenza di soluzioni innovative in fatto di mascherine, come la mascherina C-Face con il traduttore incorporato della Donut Robotics. Anche la LG ha voluto contribuire in fatto di mascherine intelligenti con la creazione della PuriCare Wearable Air Purifier.

MASCHERINE: SCOPRI QUALI SONO LE PIÙ EFFICACI

Purificatore d’aria indossabile LG

La PuriCare Wearable Air Purifier della LG è una mascherina con filtri H13 HEPA, molto simili a quelli che la casa coreana utilizza anche per i Puricare di uso domestico. La mascherina non è ancora in commercio e verrà presentata al pubblico all’IFA 2020 che si terrà a Berlino dal 3 al 5 settembre. Non si sa infatti ancora il prezzo di questo gioiellino di tecnologia medica, né se sarà in vendita anche in Italia.

La particolarità della LG Puricare Wearable sta nel fatto che permette di respirare aria pulita (e filtrata) riducendo al minimo le perdite d’aria poiché ha una forma ergonomica che ben si adatta al viso.

Ha un sensore per il respiro che riconosce quando si inspira ed espira, in modo tale da adattare la velocità delle ventole di areazione su base fisiologica.

Può essere indossata fino a otto ore consecutive, tale è la durata massima delle batterie da 820 mAh di cui ha bisogno per funzionare.

Dopo l’utilizzo va riposta nella sua custodia che, oltre a ricaricare la batteria, tramite dei raggi LED UV igienizza e pulisce la mascherina da potenziali germi dannosi.

IGIENIZZARE LA MASCHERINA: LE REGOLE PER FARLO CORRETTAMENTE

Inoltre, grazie all’App LG ThinQ, scaricabile per smartphone e tablet, LG Puricare Wearable informa sullo stato dei filtri e se necessario cambiarli (da comprare a parte).

Mascherina elettrica: pro e contro

I pro dell’utilizzare una mascherina elettrica a batteria sono tutti incentrati sul fatto che si possa riutilizzare la stessa mascherina infinite volte, diminuendo quindi i danni ambientali provocati delle mascherine usa e getta. Anche la possibilità ai auto-igienizzarsi e ricaricarsi semplicemente inserendola nella propria custodia è un valore aggiunto non da poco.

I contro riguardano la sfera economica: a parte il costo iniziale che ancora non ci conosce, i filtri vanno sostituiti con regolarità per far sì che siano efficaci e – di conseguenza – richiedono un continuo esborso di denaro.

Infine, anche volendo fare un acquisto importante per la propria salute, LG non parla esplicitamente di COVID-19, non è ancora certo quindi che il suo purificatore d’aria indossabile ci possa proteggere dal coronavirus. Attenderemo l’IFA di Berlino per scoprirne di più e nel frattempo: continueremo ad acquistare mascherine certificate CE in negozi autorizzati che sicuramente sono più efficaci.

Banner mascherine Tanta Salute Shop

MASCHERINE: LE DIFFERENZE FRA FFP2 E FFP3

Parole di Anita Borriello

Appassionata di libri e computer: unisce l'amore per entrambi studiando Informatica Umanistica presso l'Università di Pisa. Lavora dal 2003 come Redattrice e Copywriter scrivendo testi per numerose testate online. Lettura, scrittura e tiro con l'arco sono le sue più grandi passioni.

Da non perdere