I libri per l'estate 2014: i consigli per il tempo libero da dedicare alla lettura

Cosa leggere sotto l'ombrellone? Romanzi, gialli, saggi e libri di ricette: ecco qualche consiglio per chi non ha ancora deciso cosa mettere in valigia

Continua a leggere

I libri per l’estate 2014: i consigli per il tempo libero da dedicare alla lettura

Continua a leggere

Continua a leggere

Con l’inizio ufficiale della bella stagione, si sa, aumenta anche il tempo da dedicare alla lettura. Ma quali sono i libri per l’estate 2014 da mettere in valigia? Romanzi, saggi, biografie, grandi classici e libri di ricette: tra le novità presenti in libreria ce n’è davvero per tutti i gusti. Qualunque sia la meta, infatti, esiste un libro che può accompagnare le ore da dedicare al relax e tra i moltissimi titoli che affollano gli scaffali delle librerie c’è davvero l’imbarazzo della scelta! E poi lontani dallo stress quotidiano, spaparanzati al sole o alla gradevole frescura di montagna, anche il mattone che giace non si sa da quanto sul nostro comodino diventa improvvisamente avvincente: non ci credete? Provate a portarlo con voi, insieme ai libri che vi suggeriamo qui di seguito.

Gli amanti di vico San Severino di Nicola Manzò

Continua a leggere

Continua a leggere

Quale miglior libro per l’estate se non un giallo? In vendita dal 5 giugno il romanzo d’esordio di Nicola Manzò, edito dalla TEA, ci porta alla scoperta della Napoli più segreta grazie alle avventure del commissario Alfredo Renzi che dalla sua città, Milano, viene trasferito nel capoluogo campano. Libro originale e divertente, racconta le indagini sul brutale omicidio di una coppia di amanti, sullo sfondo di una Napoli caciarona in cui si mescolano personaggi affascinanti e bizzarri. Pur seguendo le tracce di un assassino il libro promette divertimento e tante risate.

Continua a leggere

Intenso come un ricordo di Jodie Picoult

Continua a leggere

Continua a leggere

Di tutt’altro genere, ma altrettanto avvincente, il libro di Jodie Picoult – scrittrice americana tra le più amate e vendute al mondo – racconta una della tragedie peggiori che l’umanità abbia vissuto: l’Olocausto. E lo fa attraverso più voci narranti che, tra ricordi e flashback, raccontano la loro storia, commovente ed appassionante. Come sempre, anche in questo romanzo la Picoult ha dimostrato grande talento ed intelligenza, cogliendo ogni punto di vista senza lasciarsi andare a giudizi di sorta, e realizzando un’opera che vale la pena di leggere, in qualunque periodo dell’anno.

Non son degno di tre di Jon Rance

Continua a leggere

Se invece avete voglia di leggere qualcosa di ironico e di divertente, questo è il libro che fa per voi. E’ la storia di Harry Spencer, professore di storia poco più che trentenne, terrorizzato dal fatto che presto diventerà padre. Una storia normale, di vita quotidiana, che l’autore racconta in maniera leggera, riflettendo sulle difficoltà che si incontrano quando si vive un’avventura speciale come la paternità. Un libro ottimo da portare in spiaggia, da leggere tutto d’un fiato e che si fa apprezzare per lo stile snello e scorrevole.

Che pesci pigliare? di Davide Valsecchi

Tra i libri da portare in vacanza non può certo mancarne qualcuno dedicato alle ricette estive. Ecco un ottimo suggerimento qualora si vogliano assaporare branzino al forno con carciofi, lasagne zucchine e zafferano, o astice gratinato alle nocciole e brandy. E’ davvero un trionfo di gusti e di piatti estivi, quest’eccellente raccolta di ricette firmata Davide Valsecchi, a cui va il merito di aver scritto non il solito libro di cucina, ma una guida indispensabile per ottenere il massimo da qualsiasi piatto a base di pesce.

Fino in fondo di Louise Doughty

Romanzo perfetto per chi ha voglia di immergersi nella storia appassionante di un amore proibito vissuto all’ombra di un omicido e delle conseguenze che porta con sé. Dalla scrittura travolgente e dalla combinazione perfetta tra passione, suspance e legal thriller, il libro della Doughty si legge tutto d’un fiato, fino all’incredibile colpo di scena finale.

Mahahual di Pino Cacucci

Per chi ha amato Cent’anni di Solitudine non può certo mancare di leggere questo bel romanzo che ricorda molto da vicino la mitica Macondo di Marquéz, toccata per sempre dalla malizia della storia. Nella terra di Mahahual, in Messico, i pochi abitanti che vi risiedono sono costretti, ogni giorno, a fronteggiare le capricciose correnti marine che trasportano sulle spiagge bianche la plastica e i rifiuti in arrivo da tre diversi continenti. Un ottimo romanzo sull’incessante battaglia tra civiltà e natura: consigliato soprattutto a coloro che hanno a cuore l’ambiente.

Un’idea di destino di Tiziano Terzani

Concludiamo i nostri suggerimenti di lettura per l’estate, con un’inedita raccolta di scritti appartenuti al grande giornalista Tiziano Terzani. Curata dalla moglie Angela Staude, l’opera raccoglie i diari privati che il compianto reporter toscano ha realizzato dal 1984 fino al 2004, anno della sua scomparsa. Dall’espulsione dalla Cina per “crimini controrivoluzionari” – un episodio che diede una profonda scossa alle riflessioni politiche e filosofiche del giornalista – fino alla deludente esperienza giapponese, passando attraverso i periodi in Thailandia, Unione Sovietica, Indocina, India e Pakistan. Una raccolta di lettere, scritti, appunti e discorsi che lo stesso giornalista aveva messo in ordine: un’opera da non perdere, per chi ha amato uno dei più grandi ‘narratori’ della civiltà contemporanea.

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Caterina Padula

Giornalista pubblicista, appassionata di scrittura, mi occupo da anni di approfondimenti culturali e di informazione online. Da sempre lettrice accanita e curiosa, amo la musica, l'arte e tutto ciò che è natura.

Da non perdere