Freezer, la temperatura giusta da impostare: questa è l’unica che ti fa risparmiare

Freezer, questa è la temperatura giusta da impostare per ridurre i consumi di energia in bolletta.

temperatura del freezer
temperatura del freezer- Nanopress.it

Con il salasso delle bollette energetiche molti consumatori si chiedono quale sia la temperatura giusta da impostare per il corretto funzionamento del freezer. Di quale temperatura stiamo parlando? Questa è l’unica che ti consente di risparmiare in bolletta. Impostare la corretta temperatura del freezer di casa è importante perché consente di ridurre i consumi energetici fatturati in bolletta, permette di conservare meglio gli alimenti e di salvaguardare il Pianeta. Qual è il perfetto standard del congelamento? Scopriamolo.

Processo di congelamento dei cibi per conservarli al meglio

Spesso utilizziamo i termini di surgelamento e di congelamento dei cibi come sinonimi, ma si tratta di un grave errore. Il surgelamento è un processo che permette di congelare i cibi in modo ultra-rapido. Spesso il surgelamento avviene industrialmente e consente di assicurare ai consumatori finali alimenti e cibi con proprietà organolettiche del tutto intatte.

A casa il processo di mantenimento dei cibi è conosciuto come congelamento, che consente di portarli ad una temperatura di – diciotto gradi in circa 24 ore. Basta utilizzare il freezer che tutti noi abbiamo in casa.

prodotti congelati
differenza congelamento e surgelamento – Nanopress.it

Freezer in casa: quanto consuma in bolletta?

Con il caro bollette energetiche molte famiglie italiane vorrebbero ridurre i consumi energetici staccando la spina dell’elettrodomestico. Purtroppo, ci siamo oramai abituati ad utilizzare gli elettrodomestici tutti i giorni e non possiamo farne proprio a meno. Anche il freezer, come il frigorifero, è un elettrodomestico energivoro che necessita di essere lasciato acceso 24 ore su 24 e sette giorni su sette.

Ma quanto consuma in bolletta il freezer domestico? In media un elettrodomestico di classe A ha un consumo energetico che varia da 350 a 270 kWh l’anno. In una settimana il freezer ha un consumo pari a circa venti euro in bolletta.

Freezer domestico: a quale temperatura impostarlo?

Per un utilizzo corretto ed efficace del freezer è bene impostare una determinata temperatura pari a meno diciotto gradi per assicurare la corretta conservazione dei cibi. Impostando questa temperatura è possibile contrastare la proliferazione dei microrganismi e tutelare il rispetto del nostro Pianeta, oltre che risparmiare.

Freezer: come ridurre i consumi?

Oltre ad impostare correttamente la temperatura giusta, è bene ricorrere ad altri trucchetti che consentono di risparmiare molti euro in bolletta. È bene mantenere pulito l’elettrodomestico, in particolare è bene pulire la serpentina ed il pannello dietro. Inoltre, è bene scegliere un elettrodomestico che appartenga ad una classe energetica alta.

Altro buon consiglio è quello di evitare di aprire e chiudere continuamente lo sportello del freezer. Non riempire troppo il freezer e scegliere l’elettrodomestico della giusta misura: ecco altri buoni suggerimenti per risparmiare in bolletta.

ridurre consumi freezer
ridurre consumi freezer – Nanopress.it