Fognini e Bolelli vincono il doppio, Italia in semifinale

Grande impresa dell’Italia di Volandri che vince per 2-1 contro gli Stati Uniti e vola in semifinale di Coppa Davis, decisivi Bolelli e Fognini che vincono il doppio contro Sock e Paul e fanno esplodere di gioia il pubblico italiano a Malaga.
I singolari era terminati in parità con la vittoria di Sonego ai danni di Tiafoe e la sconfitta di Musetti contro Fritz.

Simone Bolelli e Fabio Fognini
Simone Bolelli e Fabio Fognini – Nanopress.it

Serviva un’impresa all‘Italia di Volandri che senza Sinner e Berrettini ha raggiunto la semifinale superando gli Stati Uniti al termine di un pomeriggio ricco di emozioni.
I pronostici servono per essere ribaltati e gli azzurri scendono in campo con le idee chiare e la voglia di scrivere la storia, Sonego è super nel superare Tiafoe e Bolelli e Fognini dominano il doppio superando per 6-3,6-4 la coppia statunitense formata da Sock e Paul.

Ora gli azzurri aspettano la vincente della sfida tra Canada e Germania per giocarsi la semifinale che si giocherà sabato dalle ore 16.
La nostra nazionale manca dalla Top 4 dalla stagione 2014 quando a Ginevra fu eliminata dalla Svizzera di Roger Federer e Stan Wawrinka.

Prova di forza di Bolelli e Fognini, Italia in semifinale

Dopo una stagione con più delusioni che soddisfazioni la coppia azzurra formata da Bolelli e Fognini si riscatta giocando una partita perfetta dal punto di vista tattico e con la concentrazione alta fin dai primi scambi.

Bolelli e Fognini
Bolelli e Fognini – Nanopress.it

Amici da una vita e compagni storici di doppio Simone e Fabio si riscattano dopo le ultime delusioni e regalano la vittoria all’Italia che torna in una semifinale di Coppa Davis ad otto anni di distanza dall’ultima volta.

Vittoria nel complesso meritata degli azzurri che nonostante le assenze di lusso (Sinner e Berrettini) dimostrano di avere una rosa competitiva in tutti gli elementi eliminando una delle nazionali più in forma del momento.
Nel primo pomeriggio era stato Lorenzo Sonego ad aprire la festa superando in due set Frances Tiafoe, poi dopo la sconfitta di Musetti contro Fritz il doppio si è tinto di azzurro con un 6-3,6-4 maturato in un’ora e 21 minuti.

Festeggia anche Matteo Berrettini che nonostante l’infortunio ha voluto seguire la squadra fino a Malaga rimanendo in panchina ed incitando i compagni di squadra fino alla fine, l’Italia sabato giocherà la finale di Coppa Davis.