Impresa Sonego: il torinese supera Tiafoe in due set, primo punto azzurro

Inizia con un’impresa il quarto di finale della Coppa Davis per l’Italia, Lorenzo Sonego supera l’americano Tiafoe e regala agli azzurri il primo punto.
Grande gioia per l’Italia, ora sarà il turno di Musetti che sfiderà il semifinalista delle Finals Taylor Fritz

Lorenzo Sonego
Lorenzo Sonego – Nanopress.it

Finisce con l’esultanza di Lorenzo Sonego il primo quarto di finale della Coppa Davis tra Italia e Stati, prova fenomenale dell’azzurro che supera l’avversario grazie ad un primo set dominato e da un secondo gestito con grande personalità per il 6-3,7-6 finale che regala agli azzurri il primo punto.

Eccola, la rivincita di Lorenzo Sonego arriva puntuale e meritata: era stato infatti proprio Frances Tiafoe ad eliminare il torinese dal torneo di Parigi-Bercy, oggi l’italiano si è tolto la soddisfazione di dominare il numero 19 del mondo e portare in vantaggio la nazionale di capitan Volandri.
Ora sarà il turno di Musetti che sfiderà Taylor Fritz nel secondo match di giornata.

Sonego si prende la scena, Tiafoe è battuto

Arriva direttamente da Malaga la grande impresa di Sonego che supera Tiafoe e fa iniziare nel migliore dei modi il quarto di finale di Coppa Davis all’Italia.
Dopo i forfait di Sinner e Berrettini capitan Volandri chiama Lorenzo Sonego in nazionale ed il torinese inizia il suo match in punta di piedi per poi esaltarsi di punto in punto grazie al grande tifo del pubblico spagnolo.

Lorenzo Sonego
Lorenzo Sonego – Nanopress.it

Percentuali di servizio altissime e grande concentrazione da fondocampo permettono al torinese di dominare il primo set sfruttando alla perfezione il break guadagnato nel sesto game.
Incassato il 3-6, Tiafoe prova ad aumentare la velocità nei propri colpi ma Sonego non sembra subire l’iniziativa dell’americano reggendo alla grande lo scambio da fondocampo.

Tiafoe mette tanta pressione ma Lorenzo tiene con grande energia e trascina l’avversario al tie-break.
Con tanto orgoglio, ed anche un pizzico di fortuna, Sonego annulla tre set point prima di chiudere il match a suo favore per 8 punti a sei.

L’esultanza è alla “Luca Toni” con le mani vicino all’orecchio ad incitare ancora di più il pubblico italiano presente a Malaga.
Lorenzo
fa sognare l’Italia, ora tutto nelle mani di Musetti che sfiderà Fritz con l’obiettivo di portarsi sul 2-0.