Europa League, il Siviglia batte la Roma: giallorossi eliminati

La squara di Fonseca dice addio all'Europa League per effetto dell sconfitta per 2-0 contro il Siviglia

Continua a leggere

Europa League, il Siviglia batte la Roma: giallorossi eliminati

Fot Pool via Getty Images | di Friedemann Vogel

Dopo il passaggio ai quarti di finale da parte dell’Inter, grazie alla vittoria per due a zero sul Getafe, tocca alla Roma di Paulo Fonseca affrontare un altro club spagnolo, il Siviglia di Julien Lopetegui.

Continua a leggere

Continua a leggere

Disfatta Roma, giallorossi fuori dall’Europa

Dopo aver chiuso il campionato con una striscia finale di ben quattro vittorie e un pareggio nelle ultime cinque partite, la Roma di Fonseca, fresca del nuovo cambio di proprietà, si ritrova ad affrontare il Siviglia nella gara unica che vale l’accesso ai Quarti di finale della Uefa Europa League. Nonostante il buon periodo di forma dei giallorossi però, a partire meglio sono gli spagnoli, che dopo appena 22’ minuti di gioco si portano in vantaggio grazie all’assist di Banega e alla rete di Reguilon. Una Roma totalmente imbambolata prova a reagire, ma con scarsissimi risultati. Zaniolo e compagni non riescono a produrre gioco, e il Siviglia sfiora per ben due volte il doppio vantaggio; il secondo goal degli spagnoli sembra solo questione di tempo, e infatti, sul finire del primo tempo, al 44’, ecco che En Nesyri, innescato da Ocampos, fa due a zero.

Potrebbe interessarti: Pallotta dice addio, la Roma ceduta al gruppo Friedkin

Continua a leggere

Continua a leggere

Nel secondo tempo la Roma prova a riaprire i giochi scendendo in campo con molta più motivazione, e la prima vera occasione arriva al 53’ con Mkhitaryan, che però si vede respingere un tiro pericoloso dall’estremo difensore del Siviglia, il marocchino Bono. Gli spagnoli provano a gestire il possesso palla per rallentare i ritmi del match, forti del doppio vantaggio, ma quando la Roma riesce ad affondare, riesce a mettere in difficoltà la difesa avversaria. Motivo per cui al 57’, Fonseca inserisce nella mischia Pellegrini e Perez al posto di Zaniolo e Diawara. Al 69’ ancora una buona occasione per la Roma, che però non riesce a capitalizzare: Dzeko raccoglie un pallone in area, e spalle alla porta e girandosi, colpisce con un destro che esce di poco. Quando la Roma riesce ad aumentare i ritmi, ecco che arriva la doccia fredda: Kounde a due passi da Pau Lopez manda in rete il pallone del tre a zero, ma il goal viene annullato grazie al consulto del VAR. La Roma però subisce il contraccolpo psicologico, e la partita, complice anche una traversa di Banega su di un calcio di punizione al limite dell’area, e un altro – ennesimo – miracolo di Pau Lopez, ancora su Kounde, la partita termina con il risultato di due a zero a favore del Siviglia. Gli spagnoli accedono così ai Quarti di finale della competizione mentre la Roma finisce anche in 10 a causa dell’espulsione di Mancini nel finale.

Bayer Leverkusen, Basilea e Wolves ai quarti di finale

L’altra partita in programma alle 18:55 è quella tra Bayer Leverkusen e Rangers, gara di ritorno degli Ottavi di finale della competizione. I tedeschi (gli unici padroni di casa della competizione, che si svolgerà esclusivamente in Germania), si impongono con il risultato di uno a zero grazie alla rete di Diaby al 51’, confermando il vantaggio di due goal ottenuto nella gara di andata e qualificandosi ai Quarti di finale della competizione. Nelle altre gare, invece, vince il Basilea che, così come all’andata, batte l’Eintracht Francoforte eliminando i tedeschi mentre il Wolverhampton ha la meglio sull’Olympiacos qualificandosi cosi per i quarti di finale.

Continua a leggere

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Redazione

Da non perdere