Covid, stop alle mascherine all'aperto in zona bianca

Ufficiale dal 28 giugno lo stop alle mascherine all'aperto in zona bianca, dopo il parere positivo del Comitato scientifico

stop mascherine all'aperto

Foto Pixabay | pasja1000

Dopo l’ok del Comitato tecnico scientifico è arrivato anche il sì del governo. Bisognerà però avere con sé le protezioni e indossarle se si è troppo vicini.

Stop alle mascherine all’aperto, l’ok del Cts

Dal 28 giugno via le mascherine quando si sta all’aperto e non ci si avvicina troppo alle altre persone, cioè si resta a più di un metro di distanza. Il Cts ha dato il suo consenso alla cancellazione di una misura simbolica, anche per questo richiesta con forza ormai da tempo dalla politica. Il Cts ritiene infatti che, “con tutte le Regioni in zona bianca, ci siano le condizioni per superare l’obbligatorietà dell’uso delle mascherine all’aperto salvo i contesti in cui si creino le condizioni per un assembramento.

“Superiamo l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto in zona bianca, ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts”, ha commentato il ministro Speranza.

Dopo la Francia, anche l’Italia si libera delle mascherine all’aperto.

In quella data, 28 giugno, anche l’ultima Regione, cioè la Valle d’Aosta, sarà entrata in zona bianca. Tutta Italia sarà così nello scenario con meno restrizioni, grazie a un’incidenza inferiore ai 50 casi 100mila abitanti (in certi casi ormai di moltissimo) da almeno tre settimane consecutive. In tutto il Paese i dati di circolazione del virus sono bassissimi da tempo. Sulla decisione ha influito anche la percentuale di vaccini somministrati in Italia: al momento oltre il 53% della popolazione ha ricevuto almeno una dose e circa il 27% ha completato il ciclo.

Mascherine al chiuso, nessuna modifica

Niente modifiche per quanto riguarda l’utilizzo delle mascherine al chiuso, nel senso che valgono i protocolli attualmente in vigore ad esempio per i mezzi pubblici o gli spettacoli. Per questo tipo di eventi che si svolgono all’aperto resta tutto com’è e appunto bisogna indossare la mascherina e sedere nei posti indicati dal gestore, che deve rispettare il distanziamento tra gli spettatori. Anche al ristorante le indicazioni restano le stesse. Cioè si deve entrare indossando la mascherina e la si può abbassare solo dopo che ci si è seduti al tavolo.

Parole di Giulia Martensini

Da non perdere