Cosa ci è piaciuto e cosa no della sesta di campionato

ibra segna a udinese

Foto Getty Images | Alessandro Sabattini

Aspettando il posticipo del lunedì sera tra Hellas Verona e Benevento, la sesta giornata del campionato di Serie A è pronta a concludersi, dopo averci lasciato, come suo solito ogni weekend, moltissime emozioni.

I top della sesta giornata di campionato

3. La vittoria di forza dell’Atalanta

La squadra di Gasperini, dopo due anni in cui non ha mai smesso di stupire, sta vivendo un piccolo momento di difficoltà, soprattutto in campionato. Ieri però la dea è tornata alla vittoria contro il Crotone, seppur con qualche difficoltà. Una vittoria davvero di cuore.

2. Il goal di Felipe Caicedo

In caso in cui non fosse bastata la scorsa stagione a farci capire che Felipe Caicedo sia l’uomo della provvidenza, eccone un altro, di goal all’ultimo respiro. L’ennesimo del “panterone”, come lo hanno ribattezzato a Roma. E il Torino viene beffato come fu beffato il Cagliari.

1. Il goal di Zlatan Ibrahimovic

Noncurante dell’età che avanza in maniera inesorabile anche per lui, Zlatan Ibrahimovic continua a segnare, e quello di ieri contro l’Udinese, oltre a essere un bel goal, è anche una pesantissima firma, che ha regalato a Stefano Pioli altri tre punti.

I flop della sesta giornata di campionato

3. Il calcio di rigore del Torino

Non vogliamo mettere in dubbio la buonafede degli arbitri, ma il rigore assegnato al Torino nella sfida contro la Lazio, ha generato una marea di polemiche. Il contatto infatti non sembrerebbe esserci stato, eppure il silent check sul momento ha confermato la decisione dell’arbitro. Errore davvero grossolano.

2. Il primo tempo della Juventus

Dopo la sconfitta in Champions League contro il Barcellona, la Juventus di Andrea Pirlo ci ha mostrato altri 45’ di pessima fattura contro un avversario non proprio dello stesso livello, come lo Spezia di Vincenzo Italiano. In pieno tema Halloween.

1. La delusione di Marco Giampaolo

Ancora una sconfitta per il Torino di Marco Giampaolo, che esce sconfitto dalla sfida casalinga contro la Lazio. I padroni di casa stavano per portare a casa tre punti pesantissimi, ma nel finale la Lazio prima è riuscita a trovare il pareggio grazie a un calcio di rigore di Ciro Immobile, e poi il goal della vittoria con Felipe Caicedo, all’ultimo respiro. E il Torino rimane all’ultimo posto in classifica, con un solo punto raccolto.

LEGGI: Top e flop dalla quinta giornata in giù

Parole di Redazione

Da non perdere