Com'è andata la quinta giornata di Serie A, aspettando Milan-Roma

dybala e vieira si scambiano le maglie

Foto Getty Images | Jonathan Moscrop

Mentre l’intero paese è alle prese con un nuovo DCPM, il campionato di Serie A continua a scendere in campo. Questa domenica infatti, si è disputata la quinta giornata di campionato, che non ha mancato di regalarci emozioni.

I top della quinta giornata

3. Il goal di Luis Alberto

Che Luis sia un mago, lo sapevamo già. Ma il goal messo a segno contro il Bologna, e che ha portato i tre punti alla sua squadra, è più di una magia. È poesia.

Nasconde il pallone agli avversari, e poi con un gran tiro inganna anche il portiere.

2. I quattro goal del Cagliari

Il Cagliari sembra essere tornato quello di un anno fa.

Perlomeno in questo quinto turno di campionato, che ha visto i sardi infliggere un sonoro quattro a due al Crotone.

Che continua a incassare goleade (Juventus a parte).

1. La partita dell’Hellas Verona

L’Hellas Verona non è più una sorpresa ormai. Ma la partita che ha disputato la squadra di Juric contro la Juventus, merita solamente i complimenti.

Mentre Pirlo continua a lasciare punti per strada.

I flop della quinta giornata

3. La partita della Juventus

Dopo la convincente vittoria di Champions League contro la Dinamo Kiev, la Juventus di Andrea Pirlo continua a perdere punti per strada in Serie A.

Se la partita contro il Crotone era da considerare come un primo campanello d’allarme, quella contro l’Hellas Verona è un vero e proprio problema. A prescindere dal risultato.

2. L’avvio di campionato del Crotone

Un’altra, ennesima, goleada per il Crotone di mister Stroppa. Questa volta, a servire le quattro reti di turno è stato il Cagliari, in una gara in cui gli ospiti sono stati in partita solamente per quarantacinque minuti. Poi un altro crollo. Questo Crotone è più fragile che mai.

1. La partita di Paulo Dybala

Dopo le tante esclusioni, stasera Dybala in campo c’è stato. Anche se per gran parte del match, non si è visto. O meglio, Paulo ha corso tanto, va detto. Ma non è risultato mai incisivo. E alla Juventus di Pirlo le sue giocate stanno mancando davvero tanto.

Leggi i top e flop della quarta giornata di Serie A

Parole di Redazione

Da non perdere