Concorso Asia: conclusa la prima fase con 3.898 idonei

Si è conclusa venerdì 30 settembre la selezione per il concorso Asia, l’azienda che gestisce i rifiuti a Napoli.

Camion raccolta rifiuti
Camion raccolta rifiuti – Nanopress.it

La prima fase ha visto 3.898 soggetti idonei, che verranno scremati per occupare i 500 posti disponibili come operatori ecologici.

Conclusa la prima fase del concorso Asia

In molti hanno risposto alla chiamata del Comune di Napoli, che ha messo a disposizione 500 posti come operatore ecologico nell’azienda Asia, che gestisce i rifiuti nella città.

Gli operatori saranno destinati alle attività di raccolta differenziata e spazzamento delle strade e la risposta è stata molto positiva, infatti si sono iscritte più di 26mila persone.

Si tratta del primo concorso pubblico indetto da Asia a partire dalla nascita dell’azienda ed è stato fortemente voluto dal sindaco Gaetano Manfredi per offrire posti di lavoro e al contempo mantenere Napoli come un luogo pulito e curato.

Dei 26mila iscritti, in 19mila hanno effettivamente partecipato alla prima fase, quindi con una percentuale del 73%. Fra questi ci sono diversi laureati.

Tutti sono stati sottoposti a una prova scritta e coloro che l’hanno superata con un punteggio di almeno 30 punti, risultando quindi idonei a continuare la selezione, sono stati 3.898.

Guanti operatore ecologico
Guanti operatore ecologico – Nanopress.it

Ora la Commissione valuterà nei prossimi giorni questi testi, riunendosi presso la sede aziendale per convalidare le persone idonee, passando quindi all’attribuzione dei punteggi.

Questi, verranno accumulati con i successivi durante per prossime fasi e l’Iter dovrebbe concludersi entro due mesi e a gennaio, Asia procederà ad assumere i primi 200 lavoratori che parteciperanno all’apprendistato professionalizzante.

La graduatoria

Quali son i prossimi passi? I candidati che hanno partecipato alle prove tenutesi nel padiglione 10 della Mostra d’Oltremare di Fuorigrotta, attendono ora con ansia la graduatoria.

Questa sarà pubblicata entro 60 giorni e resterà in vigore per 3 anni, salvo proroghe.

Si tratta di una grande novità per Napoli e visto il grande numero di candidati, le prove sono andate avanti per due settimane a ritmi serrati, con diverse sessioni giornaliere.

L’alto numero è stato dettato anche dal fatto che non c’erano particolari requisiti per iscriversi.

Le prime persone saranno assunte il prossimo gennaio, selezionate fra gli under 29 per lavorare con contratto di apprendistato professionalizzante.

I 300 posti successivi invece saranno a tempo indeterminato.

Riqualificazione del lavoro e della città

L’azienda Asia è entusiasta di questa iniziativa, così come il sindaco e l’amministrazione comunale che intende in questo modo, riqualificare la città di Napoli.

Lo scopo però è anche un altro, infatti creando posti di lavoro si elimina la piaga del reddito di cittadinanza che viene concesso anche a chi non ne ha realmente bisogno.