Casamicciola, allerta meteo: centinaia di persone evacuate da zona rossa

Casamicciola, ancora allerta meteo: centinaia di persone evacuate dalla zona rossa, il piano scattato con l’inizio della nuova allerta.

Evacuazione a Ischia
Evacuazione a Ischia – Nanopress.it

Al via il piano di evacuazione per l’emergenza frana a Ischia: Casamicciola si svuota lentamente e oltre mille persone avrebbero già lasciato le proprie case in vista della nuova ondata di maltempo che rischia di compromettere una situazione già difficilissima.

Allerta meteo: a Casamicciola scatta l’evacuazione

L’evacuazione della zona rossa, dopo la frana che ha travolto e ucciso diverse persone gettando Ischia nella piena emergenza, è scattata ieri, 2 dicembre, su disposizione della Protezione civile a seguito della nuova allerta meteo.

Intense piogge hanno interessato l’area dal pomeriggio e la situazione resta preoccupante. Per questo, finora almeno 1100 persone avrebbero lasciato le proprie abitazioni e si sarebbero radunate nei punti di raccolta prestabiliti per la gestione della crisi.

Il commissario straordinario Giovanni Legnini ha annunciato le operazioni di evacuazione preventiva dei cittadini residenti nelle aree a maggiore rischio dopo la frana di sabato scorso.

Sarebbero 54 le strade comprese nella zona rossa e gli abitanti di Casamicciola dovrebbero essere condotti in varie parti dell’isola tra hotel, palazzetti dello sport e palestre.

Legnini ha sottolineato che non si tratta di un atto di forza, “nessun allontanamento coatto“, ma di una necessità per consentire alle persone di restare in un perimetro di sicurezza, anche alla luce dei recenti movimenti di masse di fango e detriti che si sarebbero registrati a monte.

A Ischia si teme una nuova emergenza

Allerta gialla fino a tutta la giornata di sabato, secondo il bollettino diramato dalla Protezione civile Campania, e per questo a Ischia le operazioni di evacuazione dalla zona rossa continueranno fino a che la situazione meteo non sarà dichiarata risolta.

Persone evacuate a Ischia
Persone evacuate a Ischia – Nanopress.it

Almeno per ora, perché con l’orizzonte di un lungo inverno e di possibili nuove criticità, non è chiaro quando i cittadini potranno rientrare nelle proprie case e tornare alla loro normalità.

Per il momento, le persone evacuate dovranno raggiungere le destinazioni provvisorie a bordo di navette in partenza da 8 punti di raccolta e le autorità hanno chiesto di evitare totalmente l’uso di mezzi privati per gli spostamenti.

Questo per evitare che si creino ingorghi che potrebbero causare rallentamenti nel traffico e soprattutto nelle operazioni di soccorso.

Il piano di evacuazione è previsto in scadenza per le ore 16 di oggi, quando dovrebbe chiudersi la fase di allerta gialla, ma non si esclude un’estensione fino a domenica.

Le precipitazioni intense delle ultime ore hanno tenuto alto il rischio di fango pendente e la situazione è sotto stretta osservazione per scongiurare ulteriori disastri.

Intanto a Casamicciola, nell’area interessata dalla peggiore aggressione della frana del 26 novembre scorso, si scava senza sosta per ritrovare anche l’ultima dispersa, una donna di 31 anni.

Il bilancio delle vittime fino a questo momento è di 11 morti accertati, tutte persone travolte senza scampo dall’impressionante frana che ha raso al suolo tutto e distrutto vite e case in pochi minuti, lasciandosi dietro una sconvolgente scia di detriti, desolazione e disperazione.