Cagliari: operaio muore schiacciato sotto la cabina del tir

Dramma a Cagliari, dove un operaio ha perso la vita mentre faceva la manutenzione di un tir, sotto al quale è rimasto schiacciato.

Tir schiaccia operaio
Tir schiaccia operaio – Nanopress.it

L’ennesimo incidente sul lavoro è avvenuto ai danni di un uomo di 38 anni, letteralmente travolto dalla cabina del mezzo pesante.

Uomo muore schiacciato da un tir

Ci troviamo a Cagliari per riportare di una morte bianca, l’ennesima che avviene ai danni di operai che lavorano a contatto con mezzi pesanti.

La morte del 38enne è avvenuta ieri mattina ed è stata davvero orribile, infatti l’operaio stava effettuando un intervento di manutenzione su un mezzo pesante all’interno dell’area di un’officina meccanica del capoluogo sardo.

In dramma è avvenuto in pochi attimi nella tarda mattinata, nella zona del viale Elmas. In pochi minuti sono arrivati i Carabinieri, i quali hanno recintato l’area per consentire in sicurezza la rimozione del cadavere.

I soccorritori infatti non hanno potuto fare nulla per salvare l’uomo e una volta constatato il decesso, ci sono volute alcune ore per estrarlo dal tir, grazie anche all’aiuto dei Vigili del Fuoco, e trasportarlo in obitorio.

Le indagini

Ora starà alle forze dell’ordine capire l’esatta dinamica, secondo quanto ricostruito finora la vittima era a lavoro e stava effettuando un intervento sul tir in questione, quando improvvisamente la cabina si è ribaltata schiacciandolo.

Tir
Tir – Nanopress.it

La morte è sopraggiunta sul colpo e nonostante l’intervento tempestivo dei colleghi nell’avvisare il personale sanitario, non c’è stato nulla da fare per l’operaio.

La scena si è svolta sotto l’impotenza dei colleghi del 38enne, i quali sono stati ascoltati dagli inquirenti per carpire dettagli utili alle indagini.

L’autoarticolato è stato sequestrato e verranno eseguiti degli accertamenti per fare luce sulla vicenda. Questo mezzo veniva utilizzato per trasportare le auto usate che poi erano destinate alla vendita in mercati esteri.

Fin da subito e ancora adesso, i Carabinieri stanno effettuando i dovuti rilievi sul luogo dell’incidente, i quali aiuteranno ad accertare la dinamica ma soprattutto ad addebitare eventuali responsabilità.

Arriva forte di nuovo la denuncia della Cgil, stavolta della sede sarda:

“Restiamo attoniti di fronte all’ennesima morte bianca. la cultura della prevenzione degli infortuni, l’attenzione all’utilizzo delle precauzioni idonee e dei dispositivi di protezione, l’adozione delle pratiche in tema sicurezza sul lavoro devono diventare prassi in tutta italia”.