Bollettino Covid, 18 gennaio: 8.824 nuovi casi e 377 vittime

Dopo alcuni giorni in calo, torna a crescere la pressione sulle terapie intensive con 41 unità in più e 142 ingressi giornalieri

bollettino covid 22 febbraio

Getty Images | Antonio Masiello

Secondo il bollettino del 18 gennaio diramato dal Ministero della Salute, sono 8.824 i nuovi casi positivi al coronavirus, registrati nelle ultime 24 ore in Italia, a fronte di 158.674 tamponi effettuati. Le vittime sono 377, esattamente come ieri. Ieri i positivi erano stati 12.415, a fronte di 211.778 tamponi. Il tasso di positività si attesta oggi, 18 gennaio, al 5,6%, in leggero calo rispetto al 5,9% di ieri. Si ricorda che il lunedì registra sempre il numero più basso di tutta la settimana, dal momento che si riferisce ai test processati di domenica, condizionando i dati d’infezione.

I numeri della pandemia

Dall’inizio dell’epidemia i casi salgono a quota 2.390.101 e le vittime a 82.554. Gli attualmente positivi sono 547.058 (-6.316 rispetto a ieri), mentre i guariti e i dimessi 1.760.489 (+14.763): in isolamento domiciliare ci sono 521.630 persone (-6.484).

Crescono le terapie intesive

Dopo alcuni giorni con trend in calo, torna a crescere la pressione sulle terapie intensive con 41 unità e 142 ingressi giornalieri: in totale sono 2.544. Ancora in diminuzione invece i ricoveri ordinari, -127 (ieri -27), che scendono oggi, 18 gennaio, a 22.884.

Oltre 1 milione i cittadini vaccinati

Dal 27 dicembre a oggi, 18 gennaio, i cittadini vaccinati sono oltre 1,1 milioni: precisamente 1.153.501 secondo i dati di ieri, forniti dal “Report vaccini anti Covid-19”, in continuo aggiornamento sul sito del governo. Dei cittadini vaccinati, oltre 800mila sono operatori sanitari e sociosanitari, quasi 200mila dei personale non sanitario e 100mila residenti in Rsa.

La situazione delle Regioni

Anche oggi, al primo posto della classifica per numero di contagi, si colloca la Lombardia, seguita da Veneto, Piemonte e Campania. Tra le regioni con crescita a due numeri, troviamo Basilicata, Valle d’Aosta, Molise e Abruzzo.

Lombardia: +1.189 casi
Veneto: +998 casi
Piemonte: +435 casi
Campania: +714 casi
Emilia-Romagna: +1.153 casi
Lazio: +872 casi
Toscana: +345
Sicilia: +1.278 casi
Puglia: +403 casi
Liguria: +263 casi
Friuli-Venezia Giulia: +153 casi
Marche: +157 casi
Abruzzo: +107 casi
Sardegna: +136 casi
P. A. Bolzano: +165 casi
Umbria: +94 casi
Calabria: +255 casi
P. A. Trento: +56 casi
Basilicata: +7 casi
Valle d’Aosta: +11 casi
Molise: +33 casi

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.

Da non perdere