Woody Allen: il mio prossimo film potrebbe essere l’ultimo

Il divo di Hollywood probabilmente andrà in pensione dopo il prossimo film. Woody Allen annuncia il suo probabile ritiro e sbalordisce i fan.

Woody Allen
Woody Allen – Nanopress.it

In tanti lo hanno attaccato dopo le accuse della figlia di averla molestata quando era piccola.

Il ritiro di Woody Allen

Hanno fatto scalpore le accuse della figlia adottiva di Woody Allen, Dylan, la quale ha affermato che l’attore l’avrebbe molestata quando era piccola.

In tanti hanno creduto alla ragazza ma molti, anche nella stessa Hollywood si sono schierati dalla sua parte, come ad esempio l’attore Alec Baldwin, che ha effettuato una diretta su Instagram dove lo ha intervistato.

Proprio in questa occasione Woody Allen ha affermato di sentirsi stanco e il prossimo film, previsto in autunno e girato a Parigi, probabilmente sarà l’ultimo.

La live è stava vista da 3000 followers che si sono collegati sul profilo di Baldwin, anch’egli visto non proprio di buon occhio a Hollywood dopo lo sparo sul set di ‘Rust’, che lo scorso anno è costato la vita ad Halyna Hutchins.

Lo scopo di Baldwin era quello di promuovere una raccolta di libri pubblicata dall’amico, uscita anche in Italia con il nome ‘La Nave di Teseo’.

Durante l’intervista, Woody Allen ha affermato di non essere un grande amante dei social e non sapere bene cosa sia Instagram, inoltre dichiara di avere una pagina Facebook ma sono altre persone che la gestiscono.

Invece, le varie controversie che hanno un po’ isolato dalla scena le due star, non sono state trattate nella lunga chiacchierata in cui Baldwin, scherzosamente, dichiara di amare Allen. Anzi, proprio all’apertura del video egli ha ricordato a chi lo stava seguendo e dunque poteva commentare, che non era interessato al giudizio degli altri e ai commenti ipocriti di chi crede di essere superiore e vuole fare un processo sui social.

Alec Baldwin
Alec Baldwin – Nanopress.it

I due sono grandi amici ma Woody lo ha anche diretto in diversi film, come ‘Alice’, ‘To Rome with love’ e ‘Blue Jasmine’.

Le accuse contro Woody Allen

L’anno scorso, una serie ha rilanciato le accuse che lo avevano visto protagonista, infatti la figlia adottiva Dylan, oggi 27enne, sostiene che lui l’abbia molestata quando era piccola.

Questo ha comportato per l’attore e regista tutta una serie di problematiche che si sono ripercosse nel suo lavoro, ad esempio Amazon cancellò un contratto di 68 milioni di dollari per la produzione di 4 film.

Inoltre, le ultime pellicole che aveva girato fecero molta fatica a trovare chi negli Stati Uniti le distribuisse, inoltre la casa editrice Hachette si rifiutò di pubblicare le sue memorie.

I suo film ‘Rifkin’s Festival‘ del 2021 fece flop nelle sale, dove rimase per pochi giorni a causa della scarsa affluenza.

Ora, la nuova pellicola prevista in autunno potrebbe essere l’ultima.