Usa, Trump non cede: intanto Biden nomina Ron Klain capo staff

Nelle ultime 48 ore, Trump ha rimosso tre alti funzionari e il capo del Pentagono, oltre ad altri dirigenti del governo

Donald Trump

Foto Getty Images | Mark Wilson

Donald Trump non cede e continua a non riconoscere la vittoria alle elezioni dello sfidante democratico Joe Biden. Twitta “Vinceremo“, confidando nei ricorsi legali. Intanto, il presidente eletto Joe Biden sceglie il suo capo di gabinetto, Ron Klain: l’uomo che, insieme a Obama, gestì l’emergenza Ebola.

Trump non cede

Nel giorno dei veterani, Donald Trump rende omaggio al milite ignoto nel cimitero nazionale di Arlington. E’ la sua prima apparizione pubblica dalle elezioni, ma “i vertici militari sono preoccupati“, sostiene la CNN.

Nelle ultime 48 ore, Trump ha rimosso tre alti funzionari e il capo del Pentagono, oltre ad altri dirigenti del governo. Anche alcuni direttori di Fbi e Cia sarebbero a rischio. Tutti ostacoli per Biden quando il 21 gennaio entrerà alla Casa Bianca.

Il segretario di Stato Pompeo assicura che la transizione sarà tranquilla, ma “verso un secondo mandato di Trump“. Poi si corregge: “Chiunque vinca avrà tutti gli strumenti per governare“. Trump continua la sua battaglia legale e via Twitter scrive: “Il popolo non accetterà un risultato fraudolento“.

Joe Biden sceglie il capo staff

Intanto, il presidente eletto Joe Biden, sceglie il suo capo di gabinetto: è Ron Klain, che durante l’amministrazione Obama, venne chiamato a gestire l’emergenza Ebola. Veterano del partito democratico e da decenni a fianco di Biden, Klain si troverà ad affrontare la pandemia di Covid-19 con le conseguenza della controversa gestione da parte di Donald Trump. Klain, infatti, non ha mai nascosto su Twitter la sua contrarietà alle mosse della Casa Bianca nella gestione dell’emergenza sanitaria.

Chi è Ron Klain

Avvocato e da molti anni al fianco di Biden, Ron Klain era da tempo considerato il favorito per l’incarico. Una nomina che, secondo gli osservatori, evidenzia un’inversione di rotta rispetto alla linea di Trump. Conosciuto “per avere i nervi saldi”, Klain è un politico dotato di esperienza e competenza.

Ron è stato preziosissimo durante gli anni in cui abbiamo lavorato insieme, incluso quando abbiamo salvato l’economia americana nel 2009 da una delle peggiori recessioni della storia“, spiega Biden. “La sua profonda e variegata esperienza e la sua capacità di lavorare con gli altri nell’ambito di tutto lo spettro politico è precisamente quello di cui ho bisogno nel capo dello staff della Casa Bianca“, aggiunge il presidente eletto.

Parole di Alanews

Da non perdere