Usa: la Florida è stata invasa da lumache giganti pericolose per l’uomo

Negli Usa, lo stato della Florida è stato invaso da lumache giganti grandi quanto i topi. Queste provengono dall’Africa e sono pericolose per la salute umana.

Lumache giganti
Lumache giganti – Nanopress.it

Il sud della Florida è invaso da lumache giganti. Sembra il titolo di un film fantascientifico e invece è ciò che sta realmente accadendo in Florida.

A riportarlo è stato il quotidiano locale Usa Today. A quanto pare queste lumache giganti, grandi quanto topi, non solo sono un pericolo per l’ambiente, in quanto danneggiano l’ecosistema e i raccolti; ma soprattutto rappresentano un pericolo per la salute umana. Queste infatti diffondono un parassita che può causare la meningite.

L’invasione in Florida

Le lumache giganti hanno invaso la cittadina di Port Richey (Florida) a partire dal 23 giugno scorso. Immediatamente, le autorità hanno messo in quarantena la località. La quarantena durerà circa due anni, però a differenza di quella istituita a causa del Coronavirus, questa vieta agli abitanti del posto di spostare piante, detriti, rifiuti di cortile e materiali da costruzione al di fuori dell’area stabilita. 

In realtà questa non è la prima volte che la Florida si trova alle prese con questi animali. Infatti le lumache giganti comparvero già negli anni 60 e già allora ci vollero circa 10 anni per liberarsene completamente; per non parlare dei soldi che il Dipartimento dell’agricoltura della Florida ha dovuto spendere.

Attualmente le autorità hanno deciso di provare a combattere quest’invasione attraverso l’utilizzo di un pesticida che non va ad intaccare piante e frutta, il metaldeide.

Le lumache giganti

Questo tipo di animali provengono dall’Africa, hanno una dimensione di circa 20 centimetri, più o meno la grandezza di un topo. Vivono circa 9 anni e si riproducono ad una velocità strabiliante.

Infatti ogni lumaca è dotata di organi riproduttivi sia maschili che femminili, dunque sono in grado di riprodursi anche senza un partner. Ogni esemplare produce dalle 100 alle 500 uova all’anno. In più le lumache giganti si nutrono sia di piante che di materiale inorganico come plastica o cemento. Per questo motivo comportano danni sia all’ambiente che alle infrastrutture.

Lumache giganti
Lumache giganti – Nanopress.it

Ciò che le rende però estremamente pericolose per l’uomo è il fatto che sono capaci di trasmettere all’essere umano un parassita che va ad attaccare le vie respiratorie e dunque i polmoni, potendo degenerare anche nella meningite.

Per questo motivo attualmente le istituzioni della Florida si trovano in grande difficoltà. Questi animali sono dannosi per l’ambiente, per la salute umana e sono anche difficili da sradicare.