Una festa di nozze per sfamare 4.000 profughi siriani

Volevano condividere un po’ della loro felicità: due turchi che si sono sposati hanno invitato alla festa 4.000 ospiti profughi siriani.

Una festa di nozze per sfamare 4.000 profughi siriani

Una coppia turca che ha celebrato il matrimonio ha scelto di fare una festa di nozze con 4.000 ospiti, invitando quasi tutti profughi siriani. La loro idea è partita dal presupposto di condividere la loro felicità con i meno fortunati. Ali Uzumcuoglu e la moglie si sono sposati nella provincia di Kilis, al confine con la Siria. Proprio lì vivono migliaia di profughi siriani.

La coppia ha deciso di cambiare la tradizione che prevede i matrimoni dal martedì al giovedì con un banchetto finale l’ultima notte. La sposa con il velo bianco ha distribuito il cibo alle famiglie siriane e il padre dello sposo ha espresso un messaggio di fratellanza nei confronti della gente comune.

Parole di Giorgio Rini

Giorgio Rini è stato collaboratore di Nanopress dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di politica, cronaca e spettacoli.

Da non perdere