Ucraina, Lysychansk “completamente circodata”: le parole Kamyrov

Il leader ceceno Kamyrov, citato dall’emittente russa Interfax, ha parlato di una Lysychansk completamente circondata. Pronta un’importante offensiva nelle prossime ore.

Ramzan Kadyrov
Ramzan Kadyrov – Nanopress.it

Secondo quanto riportato da Interfax, il leader ceceno Kamyrov ha parlato nelle ultime ore della cittadina di Lysychansk, definendola ormai circondata e promettendo un imminente attacco pronto nelle prossime ore. Intanto nuovi bombardamenti a Sloviansk.

Ucraina,  Kamyrov pronto a “offensiva su larga scala”

Prosegue incessantemente l’offensiva russa in Ucraina. Nella mattinata di oggi diversi bombardamenti a grappolo su Sloviansk – 4 morti al momento – e Mykolaiv.

Il leader ceceno Ramzan Kadyrov ha parlato di un’offensiva su larga scala nelle prossime ore, definendo la città completamente circondata su tutti i fronti.

L’esercito ceceno infatti – fin dall’inizio del conflitto – sta continuando a giocare un ruolo fondamentale per le avanzate dei russi nelle varie città ucraine.

Proprio a Mykolaiav nelle ultime ore i cittadini, invitati a rimanere nei rifugi, hanno udito l’ininterrotto suono delle sirene antiaeree, seguito da forti esplosioni in tutta la città. Il primo cittadino, Oleksandr Senkevich, è intervenuto con un post su Telegram, sollecitando la popolazione a ripararsi.

Sono 7 i feriti e 4 i morti invece a Sloviansk, nel Donetsk. L’annuncio è arrivato tramite un comunicato su Facebook da parte di Vadym Lyakh, capo dell’amministrazione militare di Sloviansk.

Il distretto – pacifico e senza strutture militari – colpito dai bombardamenti a grappolo è quello di Lymany. Una tipologia di proiettili che si aprono ed esplodono in cielo, come si legge nel comunicato, non recando particolari danni alle strutture ma risultando molto pericolosi per le persone.

Ucraina, russi alle porte di Lysychansk :”Piccoli progressi”

Anche la città strategica di Lysychansk è stata attaccata da diversi versanti, come riporta nelle ultime ore il The Guardian. Anche la CNN, nell’aggiornamento costante dell’andamento della guerra, ha parlato di “small gains“.

Piccoli guadagni da parte dell’esercito russo intorno a Lysychansk, nonostante la resistenza costante degli ucraini.

Lysychansk
Lysychansk – Nanopress.it

Sempre secondo l’intelligence britannica, dopo il reportage di Ukrainska Pravda, pare che i russi stiano utilizzando dei vecchi razzi antinave durante le avanzate di terra. Uno scenario che potrebbe risultare assai rischioso a causa della poca precisione di questi missili ormai non più moderni.

Secondo l’intelligence, l’utilizzo di queste armi potrebbe dipendere da una riduzione in termini di scorte per i russi.

La testata ucraina Ukrainska Pravda intanto ha recentemente riportato le cifre degli invasori eliminati dall’esercito ucraino, insieme ai danni ai carri armati e all’artiglieria. Sono rispettivamente, fino a questo momento, 35.870.

Per quanto riguarda i carri armati distrutti la cifra è di 1.582, mentre 800 i sistemi di artiglieria.