Ucraina, il Vaticano annuncia: “Il Papa potrebbe andare a Kiev ad agosto”

Il viaggio in Ucraina da parte di Papa Francesco sembra ormai imminente. Il Papa raggiungerà Kiev ad agosto e incontrerà Kirill a settembre. Queste sono le informazioni condivise dal segretario del Vaticano, Gallagher.

Papa Frrancesco
Papa Francesco – Nanopress.it

 A quanto pare il Pontefice il prossimo mese di agosto potrebbe decidere di andare in Ucraina.

A confermarlo è Paul Richard Gallagher, il segretario del Vaticano, che sottolinea quanto il Papa sia fermamente convinto che con questa visita si potrebbero ottenere dei buoni risultati.

Sembra ormai tutto organizzato, ma a confermare il tutto saranno le condizioni fisiche del Papa una volta tornato dal viaggio in Canada.

Il Papa e i suoi viaggi per il mondo

A breve Papa Francesco andrà in Canada e solo in seguito si potranno organizzare nuovi spostamenti.

Il Papa infatti, dal 24 al 30 luglio, sarà impegnato in un altro viaggio che lo vedrà far visita ad alcune città canadesi come Edmonton, Québec, Maskwacis, Iqaluit.

Durante questo periodo è anche prevista la sua partecipazione al pellegrinaggio che si terrà il 26 luglio al lago di Sant’Anna. 

I vescovi, insieme ai fedeli, cammineranno insieme per simboleggiare i passi di un’attesa riconciliazione, guarigione e in segno di speranza.

Certamente sarà necessario che Francesco torni in Italia, al Vaticano, per capire le sue condizioni fisiche e se sarà quindi possibile organizzare il viaggio in Ucraina.

Bandiera ucraina
Bandiera ucraina – Nanopress.it

A quanto pare però, il Papa sembra convinto a partire ed è certo che la sua visita potrebbe portare ad una svolta. 

Non ha nemmeno mai escluso di recarsi a Mosca, ma al momento sono già previste le tappe di Kiev ad agosto e l’incontro con il capo della chiesa ortodossa russa a settembre.

Quella di Papa Francesco è certamente un’agenda piena di incontri, ma si pianificherà tutto solo dopo il suo rientro.

Papa Francesco in Ucraina

Nel periodo estivo, più precisamente nel mese di agosto, Papa Francesco potrebbe far visita a Kiev.

A confermare le voci in un primo momento è stato Monsignor Paul Richard Gallagher, il segretario per i Rapporti con gli Stati.

Al Tg1 infatti avrebbe poi aggiunto che il Papa è certo che la sua visita potrebbe avere dei risultati positivi. 

È stato proprio il Papa a decidere di andare in Ucraina e sempre lui si è reso disponibile a visitare Mosca per poter incontrare e parlare con le autorità russe.

Essendo che attualmente Francesco è in procinto di viaggiare per il Canada, sarà possibile solo al suo ritorno capire se sia possibile organizzare il tutto per agosto.

Infatti, il suo imminente viaggio del 24 luglio si prospetta molto stancante e perciò bisognerà verificare lo stato di salute del Papa una volta rientrato in Vaticano.

I rapporti del Vaticano con la Russia

Anche su questo fronte è Gallagher a fare chiarezza dicendo chei contatti con la Federazione Russa in questo momento sono piuttosto istituzionali”.

Infatti sembra che a parte il nunzio apostolico a Mosca e l’ambasciatore russo, attualmente nella santa sede, non ci siano altri tipi di contatti con la Russia.

Molto probabilmente a settembre Papa Francesco incontrerà Kirill, il Patriarca di Mosca. 

L’incontro è previsto a Nur-Sultan, in Kazakistan, e a riguardo Gallagher ha spiegato: «Se il Patriarca e il Santo Padre viaggiano fino a là, credo che ci sarà un incontro».