Tottenham a valanga, 4-1 in rimonta al Southampton

I duri allenamenti di Antonio Conte danno subito i risultati sperati, un grande Tottenham rimonta il Southampton trascinato da un super Kulusevski iniziando al meglio la nuova stagione di Premier League.

Dejan Kulusevski
Dejan Kulusevski – Nanopress.it

Inizia nel migliore dei modi la nuova stagione per Antonio Conte che presenta il suo Tottenham in grande condizione all’esordio stagionale in Premier League.
Gli Spurs giocano un grande calcio trascinati da un pubblico che, come chiesto dall’allenatore salentino, ha rappresentato il dodicesimo uomo in campo.

Grandissima prova da parte di Dejan Kulusevski che dipinge la manovra offensiva degli inglesi con la grande tecnica che lo contraddistingue.
Rimane la netta sensazione che la Juventus non abbia aspettato a sufficienza un ragazzo che sembra totalmente rigenerato da quando indossa la maglietta del Tottenham.

Tottenham, grande impatto in Premier League

Antonio Conte abbiamo imparato a conoscerlo, l’allenatore salentino vuole riportare il Tottenham ai vertici del calcio inglese ed ha subito iniziato con il piede giusto un campionato in cui dovrà lottare con le corazzate chiamate Liverpool e Manchester City.

Antonio Conte
Antonio Conte – Nanopress.it

Dopo il vantaggio iniziale di Ward-Prowse gli Spurs hanno iniziato ad aumentare il ritmo creando tantissimo e ribaltando totalmente il risultato con un 4-1 che ha fatto esplodere di gioia il pubblico di casa.

In rete Sessegnon e Dier prima dell’autogol di Salisu e del sigillo finale di Kulusevski. Il Tottenham approfitta subito del passo falso del Liverpool, fermato sul 2-2 dal Fulham, per guadagnare subito un vantaggio in classifica sulla squadra di Klopp, domani sarà il turno del Manchester City di Pep Guardiola.
Convincenti anche le prestazioni di Kane e Son che non hanno trovato la via del gol entrando però in tutte le azioni offensive della squadra con grande qualità e lo spirito di sacrificio tanto richiesto dall’allenatore italiano.

L’obiettivo stagionale degli Spurs è quello di centrare la qualificazione per la Champions League, la sensazione però è che Antonio Conte speri a modo suo di lottare fino in fondo per un campionato che anche quest’anno si presenta come il più bello del mondo.

Il Tottenham ha tanta qualità ma, sulla carta, Liverpool e Manchester City sembrano nettamente avanti nel proprio percorso e ad oggi è difficile ipotizzare una corsa a tre per il titolo inglese.
Conte
ci ha abituato a capolavori assoluti, Paratici ed il Tottenham sperano che anche sulla panchina degli Spurs il tecnico italiano riesca a vincere il campionato contro i favori del pronostico.