Texas, detenuto evade e stermina un’intera famiglia: Gonzalo Lopez ucciso in uno scontro a fuoco con la Polizia

Gonzalo Lopez è il nome del detenuto che in Texas, ha compiuto l’omicidio di 5 persone facenti parte della stessa famiglia.

Polizia Texas
Polizia Texas – Nanopress.it

L’uomo di 46 anni aveva già delle condanne per due ergastoli, è stato individuato e ucciso dalla polizia.

La fuga del detenuto e le ricerche

Il mese scorso, un autobus stava effettuando il trasferimento di alcuni detenuti e fra i passeggeri c’era anche Gonzalo Lopez, 46enne che è riuscito a fuggire dal mezzo e a far perdere le sue tracce.

L’uomo si è macchiato di un terribile ennesimo crimine, ovvero l’uccisione di una intera famiglia di 5 persone, 4 dei quali erano bambini.

Finalmente dopo giorni di ricerche e indagini, le forze dell’ordine lo hanno scovato e l’uomo è stato ucciso in una sparatoria con alcuni agenti.

Lopez era riuscito a fuggire a bordo di un camion.

Grazie alle intercettazioni del mezzo, il detenuto è stato scovato e tramite una striscia chiodata è stato fermato nella città di Jourdanton.

Il capo del dipartimento criminale della polizia texana, Jason Clark, in una conferenza stampa, ha dichiarato che non è stato semplice catturare Lopez, infatti la sua fuga è durata circa un mese.

A causa della striscia chiodata posta dagli agenti nel punto dove sarebbe passato con il camion, Lopez si è schiantato con il mezzo e poi è stato coinvolto in uno scontro a fuoco con le forze dell’ordine, in cui è stato ucciso.

Filo spinato carcere
Filo spinato carcere – Nanopress.it

Il detenuto aveva un fucile semiautomatico Ar-15 e una pistola, ha spiegato Clark. È plausibile che le armi da fuoco siano state sottratte dalla casa della famiglia uccisa nella città di Centerville, in Ohio.

Le condanne

Il detenuto Gonzalo Lopez era già stato condannato in passato e stava scontando due ergastoli per le accuse di: omicidio di primo grado, tentato omicidio di primo grado e rapimento aggravato.

In particolare, il reato di cui si era macchiato era stato molto cruento, infatti si era servito di un piccone per uccidere un uomo.

La fuga dall’autobus, che lo stava trasportando insieme ad altri detenuti, è avvenuta nella giornata del 12 maggio vicino a Centerville, la cittadina dove appunto ha ucciso le 5 persone. La città si trova a 120 miglia da Houston.

Nella storia del Texas, la ricerca di Gonzalo Lopez è stata una delle più difficili e ha richiesto molto impegno da parte delle forze dell’ordine, anche perché la sua cattura era di vitale importanza visto che, secondo i funzionari, il detenuto era nella lista dei 10 fuggitivi più ricercati dello Stato.

Addirittura, le autorità avevano messo una taglia su di lui, offrendo 50mila dollari a chiunque avesse fornito informazioni utili per scovarlo e catturarlo.

Chi era Gonzalo Lopez

Catturato dagli agenti, Lopez ha risposto al fuoco ed è morto durante la sparatoria.

L’uomo era considerato molto pericoloso, lo dimostrano i fatti del passato e lo confermano quelli di ora. Oltre ad aver ucciso con un piccone un uomo e aver tentato di uccidere un agente con una pistola, non si è fatto scrupoli a togliere la vita a una famiglia per la maggior parte composta da bambini.

Lopez aveva anche legami mafiosi nei confini texani, in particolare nella zona della Valle dei Rio Grande e a San Antonio.