Svizzera: identificate due specie di delfini di 20 milioni di anni

Due specie di delfini finora sconosciute, nuotavano negli oceani 20 milioni di anni fa, anche nel mare che copriva quella che oggi è la Svizzera.

Una piccola porzione di ossa di Delfino che sono state ritrovate
Una piccola porzione di ossa di Delfino che sono state ritrovate – NanoPress.it

I resti di Delfini trovati in Svizzera: una scoperta eccezionale

E proprio li, dove ora ci sono montagne altissime e il mare non c’è più, stati scoperti centinaia di fossili di quell’epoca, come ha rivelato martedì l’Università di Zurigo. La scoperta è sensazionale, e sta facendo il giro del mondo.

Sono ritrovati ed esaminati 300 resti preistorici di balene e delfini, rinvenuti in Svizzera e risalenti a quel periodo, il che ha permesso ai ricercatori dell’Istituto di Paleontologia dell’Università di Zurigo, di identificare due specie precedentemente sconosciute.

Nell’analisi di frammenti dei denti, delle vertebre e delle parti di ossa ritrovate, che sono state scoperti negli strati di sedimenti marini, gli scienziati hanno studiato le ossicine della parte interna dell’orecchio, che si trovano raramente, ma che sono indispensabili per classificare la specie.

20 milioni di anni fa in Svizzera c’era l’Oceano

“Abbiamo identificato con successo due famiglie di delfini, che i nostri studiosi non avevano mai incontrato nei loro studi scientifici”, ha affermato il paleontologo Gabriel Aguirre, al momento della presentazione dello studio.

Delfini
Delfini – NanoPress.it

Utilizzando la microtomografia assistita da computer, una tecnica di imaging 3D, gli scienziati hanno potuto condurre uno studio preciso e innovativo, che li ha portati a creare delle immagini estremamente puntuali dei tessuti molli presenti intorno, appunto, alle ossa dell’orecchio.

“Questo ci ha permesso di analizzare meglio le capacità uditive dei delfini”, ha aggiunto Aguirre. Nella loro ricerca, pubblicata sul sito scientifico Peer, i ricercatori spiegano di aver stabilito che le specie estinte che hanno identificato, sono legate ai capodogli e ai delfini attualmente esistenti.

20 milioni di anni fa, squali, pesci, delfini e cetacei prosperavano nel mare che ricopriva la Svizzera, le cui coste furono colonizzate da crostacei, cozze e ricci di mare. Una grande quantità di fossili è stata scoperta negli strati sedimentari, noti come massa marina superiore.