Sostiene la maturità a 64 anni: Vincenzo l’aveva promesso alla moglie uccisa dal Covid

Non è mai troppo tardi per sostenere l’esame di maturità: lo dimostra Vincenzo che, a 64 anni, ha iniziato le prove scritte oggi, insieme ad altri migliaia di studenti. Tutto per una promessa che doveva mantenere.

Esame di maturità
Esame di maturità – Nanopress.it

Si chiama Vincenzo Lifrieri l’uomo della provincia di Cosenza che, questa mattina, si è presentato presso l’Istituto Galileo Galilei di Salerno per sostenere l’esame di maturità.

Oggi, 22 giugno, gli esami sono partiti con la prova di Italiano e Vincenzo è prontissimo a sostenerlo a 64 anni. Una dimostrazione di grande forza di volontà, nel voler finire una cosa cominciata anni fa. Ma anche una promessa importante da mantenere.

Vincenzo a 64 anni sostiene l’esame di maturità: “Dovevo farlo per mia moglie”

Secondo quanto riportato da Il Mattino, Vincenzo Lifrieri a 64 anni si è rimesso in gioco e, da Spezzano Alabanese suo paese d’origine, è arrivato a Salerno per sostenere l’esame di maturità.

È proprio lui a raccontare al quotidiano questa decisione presa qualche tempo fa, insieme a sua moglie Tiziana, maestra di Salerno purtroppo venuta a mancare a causa del Covid-19. Vincenzo, che questa mattina sta sostenendo la prima prova d’Italiano, ha infatti svelato il perché di questo mettersi alla prova.

Aula scolastica
Aula scolastica – Nanopress.it

Una storia molto commovente ma, soprattutto d’esempio per tantissimi ragazzi che a volte rinunciano agli studi. Vincenzo dice: “Ho imparato a usare il programma Autocad, che serve a progettare disegni tecnici al computer. I miei professori mi hanno insegnato molto bene ad utilizzarlo. Devo ammettere che non ho una grande praticità per gli anni, ma ho profuso tanto impegno per colmare le mie lacune. Ho voglia di riuscirci perché ho studiato. Ai giovani che nel salernitano hanno abbandonato gli studi posso dire che la scuola regala un orizzonte di senso che nessun lavoro col facile guadagno può dare”.

Un grandissimo insegnamento da parte di Vincenzo per tutti i giovani ma anche per persone di ogni età, che vogliono intraprendere e raggiungere un traguardo mai affrontato prima.

Maturità 2022: oggi la prima prova d’Italiano

Vincenzo ha iniziato l’esame di maturità oggi, 22 giugno, insieme ad altri migliaia di ragazzi in tutta Italia.

Questa mattina aveva luogo la prima prova, incentrata sull’Italiano, con tracce molto interessanti. Infatti, gli autori protagonisti di quelle prescelte sono stati Giovanni Pascoli, Giovanni Verga, una riflessione sulle parole della senatrice Liliana Segre e Giorgio Parisi, Premio Nobel per la Fisica 2021.

Chissà il signor Vincenzo cosa avrà scelto, quello che possiamo fare per il momento è augurargli un grandissimo in bocca al lupo per questo esame di maturità molto speciale.