Sinner supera l’ostacolo Wawrinka, Fognini eliminato

Prima straordinaria giornata sull’erba di Wimbledon caratterizzata da grandi match e tanto sostegno da parte del pubblico che dopo aver visto Novak Djokovic si prepara ad accogliere Rafael Nadal e Matteo Berrettini che scenderanno in campo nella giornata di domani

Jannik Sinner
Jannik Sinner – Nanopress.it

Grande esordio per il nostro Sinner che a Wimbledon raggiunge la sua prima vittoria da professionista sull’erba al termine di una partita gestita bene nei momenti difficili di fronte ad un Wawrinka è sceso di rendimento fisico dopo il secondo set.

Giornata dolce-amara per il tennis italiano che esulta per la vittoria dell’altoatesino ma saluta già al primo turno Fabio Fognini, rimontato e sconfitto in 4 set da Griekspoor.

Sinner, prima vittoria sull’erba per l’azzurro!

Dovrà essere il torneo di Matteo Berrettini, è vero , ma il nostro Jannik Sinner non vuole rimanere indietro e contro un avversario difficile come Stan Wawrinka conquista una meritata vittoria ottenendo il primo successo della sua carriera professionistica sull’erba e si qualifica per il secondo turno di Wimbledon.

Sinner
Sinner – Nanopress.it

Dopo cinque partite sull’erba arriva la prima vittoria ufficiale per Jannik Sinner che sceglie il palcoscenico più prestigioso battendo Wawrinka sul prato tennistico più famoso al mondo, Wimbledon.

Il tre volte campione slam si arrende in 4 set all’esplosività dell’italiano che alza il proprio livello ad inizio terzo set chiudendo la pratica con un netto 7/5, 4/6,6/3,6/2.

Fognini che peccato, subito eliminato!

Per un Sinner che avanza c’è un Fabio Fognini che abbandona subito il torneo subendo la rimonta dell’olandese Griekspoor, bravo ad approfittare dei tanti errori dell’azzurro ed a chiudere la pratica in quattro set.

Fabio Fognini
Fabio Fognini – Nanopress.it

Tanta delusione per Fognini che , come spesso è capitato in carriera, non riesce a gestire mentalmente le difficoltà dimostrando un nervosismo che spesso condiziona le sue prestazioni ed oscura il suo grande talento tennistico.

Riflettori ora puntati sul nostro Matteo Berrettini che, nella giornata di domani, farà il suo esordio nel torneo cercando subito di confermare le ottime sensazioni raccolte in queste ultime settimane con le vittorie di Stoccarda e al Queen’s.

Grande partita sul campo 1 dove Carlos Alcaraz ha sconfitto in oltre quattro ore di gioco il tedesco Struff dimostrando ancora una volta una grande mentalità che gli permette di gestire al meglio anche i momenti di maggiore difficoltà all’interno delle partite.
Lo spagnolo potrebbe incontrare ai quarti Novak Djokovic in una sfida che rappresenterebbe una possibile rivincita per Nole, battuto dallo spagnolo nella sfida sulla terra di Madrid.