Si ferma Tonali, a rischio la sfida con l’Inghilterra

Brutte notizie dal ritiro di Coverciano, Sandro Tonali non ha preso parte alla rifinitura della nazionale in vista della sfida con l’Inghilterra, al momento l’infortunio non sembra serio ma il centrocampista del Milan potrebbe saltare le prossime sfide.

Sandro Tonali
Sandro Tonali – Nanopress.it

Continua l’inizio di stagione complicato di Sandro Tonali, il numero 8 rossonero non riesce ad entrare in forma e continua a subire piccoli infortuni che ne pregiudicano le prestazioni.
Durante la rifinitura con la nazionale il bresciano si è fermato lamentando un fastidio alla coscia, lo staff medico azzurro ha escluso lesioni importanti ma con ogni probabilità il centrocampista dovrà saltare le prossime due sfide contro Inghilterra ed Ungheria.

Brutte notizie sia per Stefano Pioli che per Roberto Mancini, nell’ultimo anno la crescita di Tonali è stata evidente ed il giocatore è un punto fermo sia per il Milan che per la nazionale.
La situazione verrà monitorata giorno per giorno con Stefano Pioli che spera di riavere a disposizione il proprio centrocampista per le sfide dopo la sosta per le nazionali.

Tonali, faro del centrocampo del Milan

Da autentica promessa del calcio italiano Sandro Tonali in poco tempo è diventato un’autentica realtà del nostro calcio. Il centrocampista rossonero è letteralmente esploso nelle ultime stagioni a Milano ed ora è il perno centrale del centrocampo rossonero.
In questo inizio di stagione il numero 8 è stato frenato da qualche problema muscolare ma non ha fatto mancare il proprio contributo alla squadra che sta comunque disputando un ottimo campionato.

Sandro Tonali
Sandro Tonali – Nanopress.it

Tonali è il futuro della nazionale italiana ed insieme a Manuel Locatelli e Nicolò Barella è pronto a togliere tanti soddisfazioni al pubblico azzurro.
Il centrocampista rossonero salterà quasi sicuramente le sfide contro Inghilterra ed Ungheria e tornerà a disposizione di Stefano Pioli dopo la sosta per le nazionali.

In questi mesi la nazionale deve ritrovare un’identità precisa e quel carattere che ci hanno sempre contraddistinti. L’obiettivo di Roberto Mancini dovrà essere quello di arrivare ad Euro 2024 con una squadra pronta a difendere il titolo vinto a Wembley con Sandro Tonali nel ruolo di regista della squadra.

Sono tanti i giovani presenti nei settori giovanili italiani e Mancini ha tanto materiale su cui lavorare in questi anni, l‘Italia ha l’obbligo di tornare competitiva e reagire fin da subito all’eliminazione subita alle qualificazioni per il mondiale in Qatar.
Mancini
chiede risposte al suo gruppo, quella con l’Inghilterra è una sfida decisiva per ricominciare a costruire un‘Italia vincente.